Arrestato 57enne per detenzione e porto abusivo di arma clandestina e munizioni

CRONACA

L’operazione di controllo da parte dei Carabinieri è avvenuta in provincia di Taranto

 

I Carabinieri della Stazione di San Giorgio Jonico (Ta) hanno tratto in arresto, in flagranza dei reati di detenzione e porto abusivo di arma clandestina e munizioni, un 57enne, pregiudicato, di Carosino (Ta). 

I militari, durante un controllo alla circolazione stradale intimavano l’ALT all’autovettura condotta dal 57enne che, sin da subito, ha assunto un atteggiamento di insofferenza. 

Durante le verifiche dei documenti di guida e circolazione gli operanti, insospettiti da tale atteggiamento, hanno approfondito il controllo ed eseguito una perquisizione personale e veicolare.

All’interno del vano batteria del cofano motore sono stati rinvenuti una pistola semiautomatica, di marca Browning, cal. 7,65, con matricola abrasa e colpo in canna, completa di serbatoio contenente 6 proiettili dello stesso calibro.  

Il 57enne, risultato tra l’altro essere sottoposto agli arresti domiciliari con permesso di lavoro, è stato tratto in arresto e condotto in caserma; l’uomo, al termine delle formalità di rito, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica del capoluogo jonico, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto.

L’arma sequestrata sarà inviata al R.I.S., per essere sottoposta ad accertamenti, balistici, dattiloscopici e biologici, finalizzati a verificare l’eventuale utilizzo della stessa nella commissione di fatti criminosi.

Redazionale

[Foto d’archivio]

 

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata