Chiude in una camera del b&b la compagna e la picchia: arrestato 26enne di Fasano

CRONACA

Ore di terrore per una donna picchiata e minacciata dal compagno da cui si intendeva lasciarsi…

 

È stato arrestato un 26enne di Fasano, dai Carabinieri della Compagnia locale, per maltrattamenti in famiglia, lesione personale, sequestro di persona e detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Le manette ai polsi sono scattate nella mattinata di ieri, mercoledì 27 novembre, dopo che il 26enne aveva segregato nella camera di un bed and breakfast la compagna, colpendola ripetutamente al capo con pugni e calci. Oltre a minacciarla con un coltello da cucina.

Ore di terrore per la fidanzata che all’uomo aveva palesato la sua volontà di lasciarlo.

I Carabinieri sono stati contattati proprio dalla donna, mentre subiva le angherie dell’ormai ex compagno continuate fino all’arrivo dei militari.

Le indagini hanno fatto emergere le violenze fisiche, psichiche e verbali che si ripetevano dal mese scorso.

Inoltre, durante la perquisizione domiciliare, il 26enne è stato trovato in possesso di 8 grammi di “marijuana”, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Senza dimenticare la somma in contante di 1.041 euro ritenuta provento di attività illecita. Tutto sottoposto a sequestro dai militari dell’Arma.

Come disposto dall’Autorità Giudiziaria, il giovane è stato tradotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari al termine delle formalità di rito.

Redazionale

[Foto d’archivio]

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata