AttualitàCronaca

Ex Carabiniere in servizio durante la seconda guerra mondiale compie 100 anni

ATTUALITÀ

Al termine della guerra, rientrato a Mottola e date le dimissioni dall’Arma, ha lavorato fino alla pensione come dipendente civile della Marina Militare

 

Lo scorso 13 ottobre, a Mottola (TA), il Signor Vincenzo MARRA, alla presenza del Sindaco del luogo, Gianpiero BARULLI, del Comandante Provinciale dei Carabinieri di Taranto, Colonnello Luca STEFFENSEN, del Comandante della Compagnia CC di Massafra, del Comandante della locale Stazione CC, nonché dell’Ispettore Regionale dell’Associazione Nazionale Carabinieri, del Coordinatore Provinciale della A.N.C. di Taranto e del Presidente della A.N.C. di Mottola, ha festeggiato, all’interno della sua abitazione, un secolo di vita.

Il centenario, che si arruolò nell’Arma dei Carabinieri alla vigilia del secondo conflitto mondiale, combatté al fronte albanese per circa tre anni, fino a quando, dopo il proclama “Badoglio” e l’armistizio con gli americani, fu catturato e deportato nei lager tedeschi dove fu costretto ai lavori forzati presso i cantieri di costruzione di strade e ferrovie della Germania nazista.

Al termine della guerra, rientrato a Mottola e date le dimissioni dall’Arma, ha lavorato fino alla pensione come dipendente civile della Marina Militare.

L’esperienza nell’Arma dei Carabinieri ha profondamente segnato la sua vita tanto lasciando ancora trasparire una forte compressione emotiva allorquando indossa la divisa sociale dei Carabinieri in congedo.

[Fonte e foto dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Taranto]

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata