AttualitàCronacaUltime newsValle d'Itria

Fasano, incendia stele in memoria di Franco Zizzi: denunciato 38enne di Cisternino

CRONACA

Individuato e denunciato il vandalo che ha appiccato il fuoco alle corone di fiori, poste sotto la stele in memoria di Franco Zizzi

 

 

L’autore dello scellerato atto vandalico compiuto questa notte dinnanzi agli uffici comunali di Fasano, quando è stata rotta la porta di vetro dell’ufficio anagrafe ed è stato appiccato il fuoco alle corone di fiori, poste sotto la stele in memoria di Franco Zizzi, il poliziotto della scorta di Aldo Moro barbaramente ucciso dalle Brigate Rosse in via Fani, ha già un volto ed un nome.

Si tratta di L.A., 38enne di Cisternino, già sottoposto alla misura di sicurezza della libertà vigilata, per danneggiamento seguito da incendio e danneggiamento aggravato.

I Carabinieri della Sezione Radiomobile del N.O.R. della Compagnia di Fasano hanno celermente individuato e rintracciato il colpevole e da una prima ricostruzione dei fatti, non vi sarebbe nessuna motivazione o finalità politica/ideologica al vile gesto, ma si tratterebbe solo di un atto vandalico di uno sconsiderato.

[Fonte Comune di Fasano; foto di repertorio dall’archivio di oltreme da Pixabay]

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata