Fasano. Prime sanzioni ai venditori ambulanti sulle spiagge

I CONTROLLI

Scattano i primi effetti del progetto ministeriale “Spiagge Sicure – Estate 2018” promosso dal ministro degli Interni Salvini a cui il Comune di Fasano ha aderito…

 

Primi effetti delle attività di controllo e contrasto all’abusivismo commerciale sulle spiagge del litorale fasanese. Nelle scorse settimane, infatti, diversi sono stati i commercianti ambulanti fermati non in regola, a cui sono state comminate sanzioni pecuniare e la cui merce è stata posta sotto sequestro amministrativo: gli ultimi in ordine di tempo a subire la scure dei controlli, sono stati 3 venditori ambulanti, fermati sulle spiagge di Torre Canne nella giornata di giovedì, 9 agosto, in un’operazione congiunta della Guardia Costiera e della Polizia Locale di Fasano.

Gli interventi si collocano nell’ambito del progetto ministeriale “Spiagge Sicure – Estate 2018″ volto all’azione di prevenzione e contrasto dell’abusivismo commerciale e della contraffazione dei prodotti, in particolare lungo gli arenili, attraverso sinergie fra i diversi attori istituzionali coinvolti nel processo operativo della sicurezza, e mira al rafforzamento delle misure individuate con precedenti direttive e all’utilizzo di nuovi strumenti normativi disponibili. Il Comune di Fasano, che ha presentato il proprio progetto, è stato ammesso ad un finanziamento di € 50.000,00, di cui € 12.000,00 per spese relative a compensi del personale dipendente, € 30.000,00 per l’acquisto di attrezzature professionali, mezzi e dotazioni, € 6.000,00 per la campagna informativa e € 2.000,00 per altri servizi.

 

Redazionale

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata