Filmavano le violenze al povero Antonio Stano con i cellulari. 8 gli indagati. VIDEO

CRONACA

Il gruppo di bulli lo sottoponeva a continue angherie e violenze nei pressi della sua abitazione di Manduria…

 

Ci sono risvolti nella sconcertante vicenda che ha avuto come vittima il povero 66enne di Manduria (Taranto). Il pensionato con disagi psichici, sottoposto dai bulli a continue angherie e violenze che registravano con i loro cellulari.

Ora gli indagati, due maggiorenni e sei minorenni devono rispondere a vario titolo dei reati di tortura, danneggiamento, violazione di domicilio e sequestro di persona aggravati.

La vittima era stata soccorsa dalla Polizia nella sua abitazione il 5 aprile scorso, circostanza che ha consentito agli agenti di farlo ricoverare in ospedale per le precarie condizioni fisiche in cui lo hanno trovato e di venire a conoscenza delle diverse violenze subite ad opera di un gruppo di bulli.

Antonio Stano, il 66enne pensionato, è morto il 23 aprile scorso, dopo 18 giorni di ricovero in ospedale, per “shock cardiogeno”.

Redazionale

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata