Incidente sulla statale 7: nulla da fare per un pensionato di 74 anni…

CRONACA

Si tratterebbe di un tamponamento allo svincolo per Villa Castelli…

 

Un 74enne di Ceglie Messapica, Nicola Venerito, ha cessato di vivere ieri pomeriggio all’ospedale “Perrino” di Brindisi. Fatale si è rivelato l’incidente in cui è stato coinvolto un paio di ore prima.

Stando alle prime ricostruzioni dei Carabinieri della compagnia di Francavilla Fontana – accorsi sul luogo dell’incidente lungo la strada statale 7 all’altezza dello svincolo per Villa Castelli – si sarebbe trattato di un tamponamento. Coinvolti il povero Venerito a bordo di una Fiat Uno ed un 43enne di Brindisi al volante di una Peugeot 308.

Pochi istanti dopo il sinistro stradale, sul posto sono giunti il personale medico del 118 e i Vigili del fuoco del distaccamento di Francavilla. Fin da subito gravi sono apparse le condizioni del 74enne condotto dall’ambulanza, a sirene spiegate, al Pronto Soccorso dell’ospedale di Brindisi.

Vana si è rivelata, purtroppo, la battaglia dei medici contro il tempo. Il cuore dell’uomo ha cessato di battere intorno alle13.30: circa 90 minuti dopo l’incidente.

Su disposizione del Pubblico Ministero di turno, la salma è stata restituita agli affranti familiari della vittima,

Ricoverato al “Perrino” il secondo coivolto nel sinistro stradale: non destano particolare preoccupazione le condizioni del 43enne brindisino.

Le due auto, la Fiat Uno e la Peugeot 308, sono state poste sotto sequestro per accertare l’esatta ricostruzione della dinamica dell’incidente ed eventuali responsabilità.

Redazionale

[Foto d’archivio]

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata