Ladri albanesi in azione nelle ville dell’agro martinese. Ieri sera missione fallita!

CRONACA

Tratti in arresto in flagranza di reato per tentato furto aggravato. Uno dei soci bloccato, dopo un inseguimento, dalla Polizia

 

Missione fallita, ieri sera, per tre ladri albanesi! Il terzetto intorno alle 19.00 si aggirava, con fare sospetto e a bordo di un Opel Astra, in Zona S. Paolo a Martina Franca.

Per loro sfortuna sono stati notati da un equipaggio del Commissariato di Polizia, impegnato in operazioni di controllo del territorio. Osservando a distanza il trio, gli agenti si accorgevano che i ladri scrutavano con attenzione alcune villette nei paraggi. Ad un tratto il conducente dell’Opel ha fatto inversione di marcia, mentre i due soci scesi poco prima dall’abitacolo – con mossa fulminea scavalcavano i muretti di recinzione di un’abitazione.

E via con i primi tentativi di scasso forzando gli infissi ma senza il raggiungimento del risultato sperato. A quel punto i due si sono allontanati per ispezionare altre villette. Nel frattempo il complice alla guida – tenuto sempre a vista da un altro equipaggio – faceva ulteriore inversione di marcia per tornare a prendere i soci. Gli agenti di Polizia, di lì a poco, hanno tentato di bloccarlo: ne è scaturito un lungo inseguimento conclusosi positivamente fra Mottola e Laterza. Perquisita l’Opel Astra, sono stati recuperati numerosi arnesi atti allo scasso fra cui cacciavite, tenaglie, un grosso piede di porco (di 60 cm circa) e una bombola di gas: una di quelle utilizzate per congelare e rompere vetri e lucchetti.

I tre ladri, di origine albanese, sono stati tratti in arresto in flagranza di reato per tentato furto aggravato in concorso e possesso di arnesi atto allo scasso: tutti rispettivamente di 36, 31 e 28 anni e con numerosi pregiudizi penali a loro carico.

Per loro è stato avviato un procedimento amministrativo finalizzato all’adozione del Foglio di via obbligatorio dal Comune di Martina Franca. Il materiale recuperato dalle forze dell’ordine è stato posto sotto sequestro.

Redazionale

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata