Locorotondo, Via Nardelli 21/07/2018, si sfiora la tragedia!

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Di seguito la lettera di una cittadina di Locorotondo, arrivata pochi istanti fa alla nostra testata giornalistica, concerne i fatti avvenuti la sera del 21 luglio scorso in Via Nardelli…

 

«Ore 23,30 circa, il pesante palo di supporto di un ombrellone, parte dell’allestimento esterno di uno dei locali che anima la movida locorotondese, colpisce violentemente al capo un avventore del locale seduto ai tavolini. La malcapitata, a causa del mancato tempestivo arrivo dell’ambulanza, viene trasportata, con mezzo privato al Punto di Primo intervento del Comune di Cisternino e da qui trasferita all’Ospedale Perrino di Brindisi da dove viene dimessa con “soli” 35 punti di sutura e lunga lista di controlli da effettuare.

Solo molto tempo dopo, chi è rimasto sul luogo, ha visto giungere i soccorritori del 118 “a piedi” con zainetti in spalle poiché impossibilitati a raggiungere la via Nardelli con l’ambulanza.

Via Nardelli biglietto da visita di Locorotondo, fiore all’occhiello del turismo Locorotondese, oggetto di studi e discussioni su ogni particolare, “dal cattivo odore di carne arrosto” allo stravolgimento dei ritmi di vita dell’antico borgo” etc etc, stavolta invece non è stata oggetto di alcun commento nè ha suscitato l’indignazione di nessuno e men che mai dell’ufficio stampa dell’Amministrazione sempre pronto ad intervenire su ogni aspetto della vita del paese.

Forse perché la carenza di controlli sulla sicurezza delle strutture mobili delle attività commerciali e la pianificazione del raggiungimento della stessa via Nardelli da parte dei mezzi di soccorso vanno al di là del mero pettegolezzo e delle schermaglie verbali da talk show e mettono, invece, in evidenza l’inadeguatezza e la scarsa attenzione dell’attuale assetto organizzativo per tutela dell’incolumità pubblica».

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata