Martina Franca: identificati e denunciati due “topi d’appartamento”

CRONACA

Erano riusciti a prendere le chiavi di casa all’interno dell’abitacolo dell’autovettura di una famiglia martinese






 

Gli agenti del Commissariato di Martina Franca al termine di rapide indagini hanno identificato e denunciato in stato di libertà un uomo ed una donna di origini baresi autori di un furto in un appartamento proprio nella cittadina della Valle d’Itria.

Le indagini partite immediatamente dopo la denuncia della vittima, hanno permesso di accertare che i due ladri, in compagnia di un terzo complice, ancora da identificare, erano entrati in azione all’Acquapark di Alberobello. Dopo aver individuato le loro vittime, una famiglia di Martina Franca, le avevano seguite all’interno del parco acquatico ed approfittando di un loro momento di distrazione, erano riusciti a prendere le chiavi della loro auto custodite in una borsa, per poi, dopo pochi minuti, impossessarsi delle chiavi di casa lasciate incustodite all’interno dell’abitacolo della autovettura.

Prima di lasciare il luogo del furto, i malviventi avevano ben pensato di riporre le chiavi dell’autovettura all’interno della borsa che le custodiva, per non destare sospetti ed agire in tutta tranquillità.

In possesso delle chiavi di casa, i tre si sono immediatamente recati a Martina Franca per svaligiare l’appartamento.




A dare un importante impulso alle indagini sono state le analisi delle immagini delle numerose telecamere di video sorveglianza presenti nella zona, che hanno permesso agli investigatori di individuare prima l’autovettura, una Lancia Y,  con la quale i due ladri sono arrivati sul posto e poi di identificarli ed immortalarli sia mentre si avvicinavano al luogo del furto che quando entravano all’interno dello stabile.

[Foto di archivio]







 

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata