Gianfranco, Claudia e Miryam: sono tre le vittime pugliesi al Pollino

CRONACA

Bilancio tristissimo per la Puglia dopo la bomba d’acqua alle Gole del Raganello…

 

Tra le vittime dell’infernale bomba d’acqua di ieri pomeriggio nelle Gole del Raganello, nel Parco Nazionale del Pollino, ci sono anche due giovani ragazze: Miryam Mezzolla di Torricella e Claudia Giampietro di Conversano. Entrambe erano modelle, ballerine ma sopratutto amiche… “inseparabili” come le ricordano gli amici affranti.

Avevano solo 27 e 31 anni: due giovani vite piene di sogni e speranze spezzate da un tragico pomeriggio in quel del Pollino. Trascinate entrambe dal torrente in piena che non ha lasciato scampo alcuno alle due amiche.

Myriam viveva a Lecce da tempo mentre Claudia, un anno fa, spiccava con i suoi bellissimi capelli biondi nel videoclip-tormentone di Cristiano Malgioglio: “Mi sono innamorato di tuo marito”.

Gli amici piangono la triste fine delle due giovani “inseparabili” con frasi toccanti… ne citiamo giusto una: «Portate il sorriso anche lassù…».

La morte delle due ragazze va ad aggiungersi, purtroppo, a quella dell’agente penitenziario di Cisternino Gianfranco Fumarola. Dalle ultime ricostruzioni pare che l’uomo, nei suoi ultimi istanti di vita, abbia salvato con un grande sforzo i due figli presenti e un nipote con cui si era recato alle Gole del Raganello.

Un bilancio nero, nerissimo per l’Italia… tristissimo per la Puglia con la scomparsa di Gianfranco Fumarola, Miryam Mezzolla e Claudia Giampietro.

Ritrovati e tratti in salvo, per fortuna, i tre ragazzi dati per dipersi nelle scorse ore: Adriana, Giuseppe ed Enrico.

Redazionale

[Fonte Lecce News 24]

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata