Muore soffocata per un acino d’uva: perde la vita bambina di 2 anni

CRONACA

Tragedia ieri su una spiaggia del tarantino…

 

MARINA DI LIZZANO (TA) – Immane tragedia quella verificatasi ieri su una spiaggia di Marina di Lizzano, nel tarantino. A perdere la vita una bambina di soli 2 anni, che nel tentativo di ingoiare un acino d’uva, è rimasta soffocata. La piccola vittima, infatti, approfittando probabilmente di un momento di distrazione dei genitori, dopo aver ingerito l’acino è andata subito in debito di ossigeno, diventando cianotica. Immediati i soccorsi giunti dagli stabilimenti balneari vicini,  a cui si è aggiunto l’intervento di un medico presente sulla spiaggia, che sono riusciti ad estrarre l’acino. Ma è risultata vana la corsa verso l’Ospedale Santissima Annunziata di Taranto, dove si è constatato il decesso. La famiglia della sfortunata bambina, intenta a trascorrere una giornata al mare nella località turistica tarantina, è originaria di Villa Castelli.

 

Redazionale

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata