Un’orribile storia di violenza sessuale. Anziano per 2 anni abusa di un ragazzino

CRONACA

I fatti sono accaduti ad Ostuni. Tentativi reiterati fino all’arresto da parte della Polizia di Stato

 

Il GIP dott. Maurizio Saso ha emesso, su richiesta del PM Giovanni Marino, un provvedimento cautelare di arresto per un settantenne ostunese che – stando alle indagini svolte dal Commissariato di P.S. di Ostuni – si è macchiato di violenza a sfondo sessuale, dal 2016 al 2018, ai danni di un adolescente.

Per ben due anni l’uomo ha ripetutamente abusato del minore che, sostenuto dalla famiglia, agli inizi di febbraio, ha raccontato il dramma consumato agli agenti della Polizia di Ostuni. L’indomani sono partite le indagini che, difatti, hanno confermato le denunce del ragazzino.

Le violenze dell’ultrasettantenne avvenivano all’interno di una casa di campagna e in un locale commerciale. La Polizia di Stato ha potuto trovare il giusto riscontro dalle prove pervenute: pare che l’adolescente (all’epoca dei fatti dodicenne) venisse adescato dall’aguzzino con la richiesta di aiuto nel locale. Ma quello che doveva essere un semplice luogo di lavoro stagionale diveniva, in realtà, una stanza degli orrori.

Tentativi di violenza sessuale reiterati, da parte dell’anziano, fino a pochi giorni dall’arresto. Per lui sono scattate le manette e gli arresti domiciliari. Dovrà difendersi dalle accuse di violenza sessuale, corruzione di minorenne e sequestro di persona aggravati.

Redazionale

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata