Ad Alberobello si inaugura la mostra “Spazi di Bellezza, spazi di Recovery”

CULTURA

In collaborazione con ASL Bari – Centro di Salute Mentale Area 7 di Putignano

 

Il 18 settembre alle ore 18.00

 

La mostra sarà visitabile dal 18 al 24 settembre dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 18:00, presso Casa delle Arti, in Largo Martellotta ad Alberobello

 

Lunedì 18 settembre alle ore 18:00 si inaugura la mostra “Spazi di bellezza, spazi di recovery” presso Casa delle Arti, in Largo Martellotta ad Alberobello. L’iniziativa si inserisce nel contesto delle attività organizzate e promosse da ASL Bari – Centro di Salute Mentale Area 7 di Putignano, diretto dalla Dottoressa Anna Maria Camposeo, con il Patrocinio del Comune di Alberobello d’intesa con l’Assessorato alle Politiche Sociali.

Saranno esposte le opere pittoriche create dagli utenti del centro, dai care givers e dagli operatori, e realizzate in occasione del contest artistico che si è tenuto presso la sede del Centro di Salute Mentale di Putignano, che dal 2022 ha un presidio di prossimità anche ad Alberobello, a seguito dell’esecuzione delle ristrutturazioni pensate per rendere gli ambienti più creativi, accoglienti e soprattutto più funzionali allo svolgimento delle attività.

Questa mostra rappresenta una sorta di ‘progetto nel progetto’ che ha come punto di arrivo le celebrazioni della Giornata Mondiale della Salute Mentale, avvenute per la prima volta il 10 ottobre del 1992”. Spiega l’Assessora alle Politiche Sociali Valentina Liuzzi e continua: “Le iniziative che il mio Assessorato sta avviando di concerto con l’Amministrazione comunale hanno come obiettivo finale la promozione della Salute Bio-Psico-Sociale. Si tratta di un approccio olistico che abbraccia un concetto più ampio di salute e che considera il benessere fisico come correlato con quello mentale, e viceversa. Esattamente come la qualità e quantità delle relazioni interpersonali che coltiviamo giorno per giorno contribuiscono a renderci persone emotivamente più ricche e interconnesse”.

Gli eventi di vita quotidiana, ordinari e straordinari, hanno contribuito ad accentuare e persino fatto emergere fenomeni latenti come l’ansia, la depressione e i disturbi della personalità che sono presenti in tutto il mondo, e in misura percentuale anche in Italia, in Puglia e persino in una piccola realtà come la città di Alberobello.

L’Assessorato alle Politiche Sociali, nel contesto delle attività avviate dall’Amministrazione comunale, promuove, incoraggia e sostiene iniziative di rilevanza sociale che mirano a sensibilizzare i cittadini di Alberobello sui temi dell’inclusione e della consapevolezza del benessere psico-fisico.

Ogni evento, iniziativa e progetto intende rivolgere ai cittadini l’invito a riflettere sui bias, che condizionano le proprie vite, su tutti quei giudizi e pregiudizi che limitano o persino impediscono di fare una scelta invece che un’altra.

La vita di tutte le persone è caratterizzata da momenti di debolezza, tristezza, smarrimento, inadeguatezza nell’affrontare un nuovo ruolo e non per questo si sta attraversando una psicopatologia, ma darsi la possibilità di vivere le situazioni grazie a una richiesta di aiuto è un atto creativo straordinariamente più efficace del restare semplicemente in silenzio.

In questo contesto, l’Amministrazione comunale, l’Assessorato alle Politiche Sociali e gli Uffici stanno manifestando la massima disponibilità nell’accogliere le difficoltà dei cittadini e nel cercare di mettersi accanto nella gestione delle complessità.

Per conoscere tutte le altre iniziative in programma clicca qui.

[Fonte Comune di Alberobello; foto in evidenza di Orazio Perillo]

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...