Eventi - CulturaLocorotondoUltime newsValle d'Itria

Cinzia Palmisano: visione e audacia per il raggiungimento di grandi obiettivi

L’INTERVISTA

Sempre pronta a sognare ancora, per realizzare e creare ancora altro”

 

di Zelda Cervellera

 

Un prestigioso riconoscimento conferito a Palazzo Montecitorio per la professionista di Locorotondo… (clicca qui)

 

Ciao Cinzia, grazie per questa intervista. Cosa ha rappresentato per te questo riconoscimento?

“Quando si riceve un Premio, anche se non si è geni, allora si può raccontare qualcosa della propria esperienza di vita. Un premio, rende di dominio pubblico il significato di un’esperienza, in quanto utile alla collettività”.

Raccontaci la tua storia…Quando è nata la passione per il tuo lavoro?

“Nel mio caso l’esperienza di una donna di periferia che ha iniziato la sua vita lavorativa alla tenera età di 13 anni presso il salone per parrucchiera di Dino Baccaro, dove è scattata la passione e l’amore per questo lavoro. L’attaccamento al lavoro poi mi ha portato in seguito a sfidare il ‘già saputo’ e il ‘già visto’ del mio paese di origine, Locorotondo, per proiettarmi a raggiungere obiettivi e successi inimmaginabili a quell’età”.

In cosa consiste il premio che hai ricevuto?

“Il prestigioso Premio conferitomi lunedì 29 gennaio 2024 a Montecitorio, sede della Camera dei Deputati, si riferisce alla selezione effettuata da Wella Company tra i suoi collaboratori e mi è stato conferito a coronamento di scelte ambiziose che mi sono costate tanti sacrifici e che mi hanno obbligata a tante rinunce nel campo degli affetti e della mia vita privata. Ho sempre creduto in quello che mi proponevo di portare avanti, senza mai pensare agli eventuali insuccessi e oggi questo conferimento mi conferma sulla bontà delle mie scelte. E’ sorprendente constatare che, quando meno te lo aspetti, la vita poi ti premia, ti regala le soddisfazioni più belle. Nulla è per caso comunque. L’umiltà è stata la caratteristica principale della mia personalità. Questa affermazione è testimoniata dal fatto che fin da subito per delineare il mio percorso professionale ho fatto una scelta di campo e mi sono affidata alle competenze di un’azienda leader del settore: la Wella Professional”.

Parlaci della tua collaborazione con Wella Professional.

“All’interno dell’azienda ho cercato e ho dato credito a quelle persone da cui potevo ricevere gli stimoli necessari per aprire la mia mente e il mio cuore e proiettarmi su dimensioni diverse di quelle del parrucchiere tradizionale di provincia. Questo percorso mi ha portato a frequentare corsi vari e poi anche l’Accademia del settore, recandomi addirittura all’estero. E le ricadute di questi insegnamenti sul territorio locale e nazionale hanno generato scuole e seminari di formazione importanti e che hanno permesso a tanti colleghi di rinnovarsi e a tanti giovani di imparare un mestiere in un mondo che chiede sempre di più scelte innovative per curare la propria persona e la propria immagine. Negli anni ho potuto accumulare un sapere che poi non è servito solo alla mia attività, perché quanto appreso è stato messo a disposizione di tanti, che ogni giorno che passa non smettono di ringraziarmi. Se nulla è per caso, nulla si costruisce facendo tutto da soli”.

A chi vanno i tuoi ringraziamenti?

“A questo proposito non posso fare a meno di ringraziare tutti quelli che hanno creduto in me e che mi hanno fatto raggiungere tanti importanti obiettivi: Franco Canepa, che oggi non è più con noi, che mi ha sempre sostenuto nel mio percorso professionale; Renato De Tullio per avermi trasmesso il suo sapere da consulente tecnico negli oltre 32 anni di collaborazione; Cristian Cuccu per aver contribuito ad aprire al nuovo la mia mente e il mio cuore; Francesco Basile, mio storico rappresentante Wella da 33 anni. Con la mia caparbia e determinazione ho aperto e gestisco un importante salone di bellezza a Locorotondo appunto da 33 anni. Dopo anni di formazione intensa, sono diventata stilista Wella nazionale; 13 anni fa sono diventata Art direction del gruppo Arte e Bellezza club, gruppo regionale Wella Professional Italia, un gruppo che gestisce la formazione di 55 saloni in Puglia. Ulteriori ringraziamenti vanno ai miei tutor esterni che mi supportano nella formazione. Nel 2020 nasce “Arte e Bellezza Accademy”, prima accademia nazionale Wella in Puglia a Bari, che vede coinvolti i parrucchieri di tutta Italia nella formazione. E come non citare a proposito di formazione, la creazione di un ulteriore team insieme a Giuseppe Calella, con il quale è stata istituita una scuola di parrucchieri a Bari rivolta alle giovani generazioni e riconosciuta dalla Regione Puglia. E ringrazio infinitamente tutti i miei collaboratori Antonella, Grazia, Alexiana, Angela, Giuseppe e quelli che hanno seguito un nuovo cammino, ma che hanno fatto parte del mio staff e della crescita del mio salone”.

A chi dedichi questo premio?

“Dedico questo riconoscimento a tutta la mia famiglia, a una persona che non è più con me, il mio angelo custode, che mi ha sempre sostenuto nelle mie scelte, a mio marito Cosimo e a mio figlio Alex che non mi hanno mai ostacolato, ma mi hanno sempre supportato in tutto il mio cammino e nonostante le mie forzate assenze in famiglia. Loro sono stati la mia forza. Oggi posso solo dire, da sognatrice, che se ci credi davvero, i sogni si realizzano. Sempre pronta a sognare ancora, per realizzare e creare ancora altro”.

[Intervista pubblicata sulla rivista Agorà, numero Febbraio 2024]

 

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata