Eventi - CulturaFocusValle d'Itria

DemOligarchisc, il nuovo libro di Angelo Lucarella

CULTURA

Il saggio, la cui prefazione è di Luciano Violante – Presidente emerito della Camera dei Deputati – analizza il sacro e ed il profano della politica contemporanea

 

(taglio parlamentari, rischio oligarchia mascherata e metodo psico-demonizzante)

 

Essere o non essere padroni della democrazia?

Questa è la domanda di fondo dai cui muove i passi il nuovo libro di Angelo Lucarella DemOligarchisc in uscita il prossimo 5 maggio con La Bussola edizioni di Gioacchino Onorati.

Il saggio, la cui prefazione è di Luciano Violante – Presidente emerito della Camera dei Deputati – analizza il sacro e ed il profano della politica contemporanea riguardo al famoso passaggio del “taglio dei parlamentari”. Attingendo dalle esperienze del passato (greci, romani, ecc.), il saggio di Lucarella cerca di spiegare cosa ha rappresentato il detto fenomeno e come quest’ultimo si ponga in termini di equilibrio del potere tra presente e futuro del Paese.

Un quadro di analisi, quindi, che pone al centro delle riflessioni il ruolo della Costituzione, la forza educatrice di quest’ultima e la comunicazione dei populismi partendo da un fatto cruciale della scorsa legislatura: l’input di Giuseppe Conte, all’epoca dei fatti Presidente del Consiglio dei Ministri, durante una kermesse in pubblica piazza nel 2020.

La DemOligarchisc, come afferma Lucarella nel libro, è il nutrito di paure (ma non solo). Quelle paure che il Paese deve cercare di superare ogni qualvolta si ripresentino sulla scena spinte demonizzanti della politica.

 

Chi è l’autore?

Angelo Lucarella è giurista, saggista, editorialista, docente a.c. Università degli Studi di Napoli Federico II.

Già vice presidente della Commissione Giustizia del Ministero dello Sviluppo Economico e delegato italiano (under 40) al G20 Amburgo 2022 industria, imprese e sviluppo economico organizzato da compagini industriali/imprese dei Paesi partecipanti con Ministero economia tedesco.

Componente di cattedra in “Diritto e spazio pubblico” – Facoltà di Scienze Politiche presso Università degli studi internazionali di Roma nonché componente del tavolo di esperti per gli studi sul “reddito universale” – Dipartimento di Scienze Politiche Università internazionale per la Pace dell’ONU (sede di Roma).

Direttore e docente del Dipartimento di studi politici, costituzionali e tributari – Università Federiciana p.re.

Scrive su diverse testate nazionali ed internazionali: La Voce di New York, Italia Oggi, La Ragione, Il Riformista, Il Sole 24 Ore, Affari Italiani, Formiche, Filodiritto ed interviene per il blog della Fondazione Luigi Einaudi.

L’inedito politico-costituzionale del Contratto di Governo (Aracne editrice 2019) è stata la sua prima monografia e successivamente, sempre con Aracne di Gioacchino Onorati, ha pubblicato quattro libri-raccolta.

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata