Eroi Nazionali contro l’Emergenza. L’iniziativa social di Alberto Camarra

L’INTERVISTA

Dalla nostra rivista: “Fondamentale è stimolare la creatività e le doti innate che albergano nei bambini, fonti di straordinaria fantasia”

 

di Anna Lodeserto

 

Eroi Nazionali contro l’Emergenza è un contest social pensato e lanciato da Alberto Camarra, illustratore e graphic designer locorotondese.

Si tratta di un’iniziativa artistica, ludica e solidale, pensata dal Docente di fumetto e disegno, senza scopo di lucro. Come scritto e specificato nel Regolamento dell’iniziativa, la partecipazione è stata assolutamente a titolo gratuito. Camarra ha proposto un momento di condivisione, ben accolto come testimoniano i numerosi disegni pubblicati sulla pagina social dell’evento, per continuare a lavorare con i bambini e regalare loro una possibilità di svago ed un motivo per sperare e credere in un futuro a colori.

Destinatari dell’iniziativa social sono stati i bambini che avevano il compito di scegliere quale Eroe contemporaneo disegnare e colorare. Concluso il disegno era richiesta la pubblicazione sulla pagina Facebook indicando nome e città di provenienza. Pur essendo il promotore locorotondese, l’iniziativa social ha raggiunto utenti anche del nord Italia. I social permettono di raggiungere gente distante anche molti chilometri. In questa capacità di non conoscere limiti geografici, probabilmente, risiede la motivazione dell’importante ruolo che ricoprono nella nostra quotidianità.

Il 10 maggio è stato il termine ultimo per la pubblicazione e l’invio dei disegni. Dall’11 al 24 maggio è stato possibile scegliere e votare, tramite like, il disegno che maggiormente colpirà l’attenzione del visitatore virtuale della pagina Facebook. I primi tre disegni classificati hanno ricevuto una raccolta di illustrazioni a colori, pensata e creata dal disegnatore Camarra, raffiguranti gli Eroi Nazionali.

Ma chi sono gli Eroi?

I Vigili del Fuoco, le Forze dell’Ordine, gli Alpini, i volontari della Croce Rossa Italiana. Tutti coloro, insomma, impegnati in prima linea nella lotta al Coronavirus.

“Il contest – ha dichiarato Alberto Camarra – è stato pensato per condividere assieme ai bambini ed ai giovanissimi artisti la passione che ci accomuna, ossia quella per il disegno. Veicoli quelli dell’arte e delle finalità della pagina, per avvicinare gli eroi del futuro anche alle forze in campo che sostengono il Paese in tutte le emergenze, facendo propri i valori di responsabilità, coraggio e solidarietà”.

Quanto è importante stimolare la creatività nei bambini?

“Fondamentale è stimolare – ha affermato il docente – la creatività e le doti innate che albergano nei bambini, fonti di straordinaria fantasia. Con i bambini ho lavorato a diversi progetti e dato vita ad iniziative come quella lanciata con #disegnandoperilsociale. Programmi di studio pensati – ha continuato – per permettere ai giovani di esprimersi, cogliendo l’occasione per fornire loro una serie di nozioni ludiche e didattiche. La pagina Eroi Nazionali contro l’Emergenza rappresenta un nuovo step in queste collaborazioni”.

Quanto è difficile ribadire l’importanza degli aspetti tradizionali legati al disegno in un periodo in cui la tecnologia ricopre un ruolo quasi prioritario?

“In questo periodo – ha risposto il vignettista – non è tanto difficile ribadire l’essenzialità degli aspetti tradizionali proprie delle arti creative, quanto raggiungere l’utenza. Ad oggi si lavora ad alcune idee per l’adeguamento delle attività laboratoriali. Con l’auspicio che possano trasmettere le stesse emozioni dei laboratori svolti vis a vis. Lo scopo dell’arte è emozionare, pur rinnovandosi e chiedendo agli artisti di reinventarsi. Continuiamo a pensare positivo – ha concluso – con la forza della creatività ce la faremo”.

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata