“La Favola di Natale a Locorotondo”: quest’anno si punterà più sul verde

NATALE 2022

L’ass. Ermelinda Prete: «Sposiamo il progetto di allestimento di Euforica Aps…»

 

di Antonello Pentassuglia

 

Si è svolta sabato 12 novembre, a partire dalle ore 9 nella Sala Consiliare del Comune, la conferenza stampa di presentazione del calendario natalizio ricco di eventi (ben 52) in programma dal 13 novembre al febbraio 2023: “La favola di Natale a Locorotondo”.

Il primo a prendere la parola è stato il sindaco Antonio Bufano che ha definito quello di quest’anno un Natale maggiormente fruibile per tutti, rispetto alle difficoltà del 2021 per via, in special modo, della pandemia. Per quanto concerne i consumi energetici, da parte del primo cittadino rassicurazioni sull’utilizzo di luminarie a led che comporteranno un risparmio, con costi comparabili a quelli di un anno fa considerando il caro energia.

Soddisfazione da parte dell’ass. con delega alla Cultura, Grandi Eventi e Turismo, Ermelinda Prete. «Ogni evento è pensato a misura di famiglia» ha dichiarato l’assessore, rammentando la presenza di tre “contenitori” per questo fitto calendario natalizio: l’auditorium comunale presentato il 18 novembre, la biblioteca con tutti gli eventi targati “Locorotondo città che legge” e le contrade. «Molti saranno gli eventi itineranti sia in agro che nel centro – ha evidenziato l’assessore – Insieme all’assessore ai Servizi Sociali Giacovelli abbiamo pensato di finanziare tanti workshop per permettere a tutti di prendere parte agli eventi».

Inoltre l’ass. Prete ha comunicato la volontà di sposare il progetto di allestimento curato da Euforica Aps, con idea portante “il Giardino di luci”. Il presidente dell’associazione culturale ed organizzatrice di eventi, Giovanni Oliva, ha ringraziato l’ass. alla Cultura per l’introduzione, focalizzando anch’egli – come il primo cittadino – il suo intervento sul risparmio energetico, ragion per cui rispetto al recente passato non vi sarà l’allestimento “Cieli stellati”, ma si punterà maggiormente sul verde: «Il visitatore nel centro storico vedrà le nostre specie autoctone. Dal punto di vista energetico l’allestimento verrà fatto con le piante e con le cascate dai balconi con un rispetto dell’aspetto architettonico».

Sempre dalle parole del presidente di Euforica, emerso un concetto di sinergia con il primo cittadino Bufano per quanto concerne la volontà di puntare su luminarie a led, in considerazione del caro energia. Oltre, come più volte espresso, su un rilevante investimento sul verde con il “Giardino d’Inverno”. «Euforica – conclude il presidente Oliva – si occupa di investimenti, di comunicazione e marketing. Lanceremo una piattaforma per dare tutte le informazioni utili per i fruitori».

Sull’idea di puntare maggiormente sul verde, giunge il plauso da parte dell’ass. all’Agricoltura Angelo Palmisano: «Aderiamo all’iniziativa dei “Giardini d’Inverno” per lanciare un segnale fondamentale per il risparmio energetico ma anche per la biodiversità». L’assessore ha voluto altresì ribadire la volontà di continuare a puntare sull’iniziativa “Adotta un Albero di Natale” per le attività commerciali. Il cons. comunale Luca De Michele, nel suo intervento, ha evidenziato l’intenzione dell’Amministrazione di estendere i festeggiamenti per “la magia del Natale” nell’agro, con 5 date programmate in altrettante 5 contrade.

Inoltre non mancheranno le manifestazioni enogastronomiche per valorizzare i prodotti tipici. Oltre alla street band, la stagione artistica RadicArti e gli eventi del Locus Festival.

Per quanto riguarda le vicissitudini di un anno fa, alcune rassicurazioni sono arrivate dal Vicesindaco Vito Speciale, intervenuto in secondo momento dopo un paio di nostre domande. Vi sarà un maggior numero di volontari, con il supporto della Polizia Locale. In merito alle lunghe file ai bagni delle attività commerciali, è stato ribadito il concetto che gli esercenti hanno il diritto di riservarlo esclusivamente ai clienti. Sarà importante, da questo punto di vista, garantire la presenza di bagni chimici. Magari in numero maggiore rispetto allo scorso anno.

Sul fronte parcheggi, a breve vi sarà una comunicazione più approfondita (ne daremo notizia nei prossimi giorni). Di certo verrà confermato il sistema di prenotazione on line degli stalli, sperimentato già in passato.

Il 20 novembre, nonostante la pioggia, vi è stata l’inaugurazione di “Luci di Natale” con l’accensione di tutti gli alberi, le piante e gli addobbi natalizi nel centro storico. Il percorso è partito da Porta Nuova insieme al primo cittadino Antonio Bufano ed il Presidente di Euforica Giovanni Oliva. Nel pomeriggio anche la riapertura di “A’ Pittieche di uagnune”, sempre in via Porta Nuova, con il nuovo allestimento natalizio.

Clicca qui per prendere visione del Programma completo

[Fonte articolo: rivista Agorà, numero Novembre 2022]

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata