L’Associazione Comasia Iacovazzo riprende con le attività ambulatoriali

VOLONTARIATO

Dalla nostra rivista. Il presidente Cosimo Mirabile: «Nostra cura è garantire ambienti in piena sicurezza ed ampliare i servizi offerti»

 

Dopo la sospensione a causa della pandemia da COVID-19 e con l’approvazione del responsabile scientifico dott. Felice Casavola, sono riprese nel corso del mese di ottobre le attività ambulatoriali dell’Associazione Comasia Iacovazzo Onlus, realtà da anni impegnata sul territorio (con il progetto Providens) nell’assistenza socio-sanitaria e nel promuovere la prevenzione delle malattie oncologiche e non più diffuse.

Fra i servizi di cui può usufruire la popolazione presso l’ambulatorio di via Giovanni Guareschi n. 15, citiamo: densitometria ossea, esame audiometrico, visite posturali e consulenza neurologica. Diversi sono i volontari ed i medici impegnati nelle attività ambulatoriali. Fra le novità delle prossime settimane vi sarà anche la possibilità di eseguire la mappatura dei nei con il consulente dermatologico dell’associazione.

«Considerando il periodo pandemico in corso, abbiamo riaperto assicurando sia al personale volontario che ai pazienti, un ambiente in piena sicurezza» – sostiene il presidente dell’associazione Cosimo Mirabile. «Oltre alle comuni regole (ingresso singolo, igienizzazione degli ambienti e delle mani e tutte le altre misure di prevenzione previste), ci siamo dotati di una nuova apparecchiatura per filtrare l’aria, tutto ciò al fine di rendere gli ambienti più sicuri possibile» – aggiunge Mirabile.

All’interno della struttura si è anche operata una riorganizzazione degli spazi e dei flussi, al fine di ridurre al minimo qualsiasi situazione di rischio contagio. In merito all’accesso alla struttura lo stesso presidente Mirabile aggiunge che «si accede solo con la presentazione del Green Pass da vaccinazione, che sarà verificato attraverso l’applicazione del Ministero della Salute».

Le prenotazioni per le visite potranno essere effettuate soltanto telefonicamente allo 0804313269 dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 9:30 e dalle 18:00 alle 20:00. Inoltre, continua l’interlocuzione con la società Predict e l’Università di Bari per l’introduzione

presso l’ambulatorio (in un futuro speriamo prossimo) dell’apparecchiatura Mistral, in grado di effettuare una diagnosi precoce e non invasiva di alcune patologie gravi, attraverso un semplice soffio. Questo nuovo progetto parte dalla cosiddetta Breath Analysis (letteralmente Analisi del Respiro), che analizza i composti organici volatili (VOCs) presenti nel respiro ed interpretando questi dati suggerisce una diagnosi prima che la malattia si manifesti clinicamente.

Redazionale

[Articolo pubblicato sulla rivista Agorà, numero Novembre 2021]

 

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata