Eventi - CulturaLocorotondoUltime newsValle d'Itria

Leo Gianfrate: “Residenti ed attività del centro storico devono trovare un punto d’incontro”

L’INTERVISTA

Parola al Presidente della Pro Loco Locorotondo sulle presenze turistiche e le attività dell’associazione

 

di Zelda Cervellera

 

Abbiamo fatto qualche domanda a Leo Gianfrate, Presidente della Pro Loco di Locorotondo, dopo la pubblicazione dei dati dell’Osservatorio del turismo sui visitatori dell’anno appena trascorso e sulle prossime attività dell’associazione.

Ciao Leo, grazie per questa intervista. Prima di entrare nel merito quale il bilancio dell’anno appena trascorso?

Un bilancio altamente positivo perché, oltre ai numeri che lo confermano, abbiamo assistito, guardando ogni giorno dal nostro osservatorio privilegiato della Pro Loco nella piazza centrale del nostro borgo, ad un continuo arrivo di turisti, in ogni periodo dell’anno, da tutto il mondo e di tutte le età”.

Secondo i dati ufficiali pubblicati dall’Osservatorio del turismo sui visitatori anche negli esercizi ricettivi Locorotondo rispetto al 2019, anno pre-Covid, conferma il trend positivo con un aumento complessivo di presenze nelle strutture ricettive di +𝟱𝟰%. Quale il tuo commento al riguardo?

Il nostro borgo ha avuto un deciso aumento di appeal negli ultimi dieci anni per la bellezza del suo centro storico e del suo agro con masserie, gruppi di trulli, paesaggi mozzafiato. Bene hanno fatto i nostri residenti, soprattutto in campagna a rendere confortevoli per un soggiorno le loro abitazioni, creando punti relax, piscine, e coccolando i propri clienti con colazioni genuine, gentilezza, hanno nel tempo portato questi grossi risultati, che erano stati frenati dal maledetto Covid”.

Come sono andati i mesi primaverili e quale il trend di questo primo mese estivo?

Molto bene, dal nostro ‘registro degli ospiti’ curato in pro Loco (grazie ad Alessandro e Patrizia soprattutto) e dove appuntiamo luogo di provenienza e dediche direttamente dalle firme dei nostri visitatori, abbiamo avuto un trend complessivo di un più 20% nei primi sei mesi rispetto all’anno precedente. Sta cambiando la tipologia dei nostri turisti, meno giovani e più famiglie e-o non più giovani. Questo ha spostato anche gli orari del turismo, tante visite la mattina ed il primo pomeriggio e meno movida serale. Ma aspettiamo luglio ed agosto per dare giudizi definitivi”.

Grande successo ha avuto il primo appuntamento con Tramonti in Villa. Quali i prossimi eventi della Pro Loco?

Il 16 e 23 luglio abbiamo altri due appuntamenti dei Tramonti, sempre in collaborazione con il Conservatorio Nino Rota di Monopoli, che dopo l’ottima esperienza del 2022, ha scelto noi e Locorotondo come seconda location importante dopo Monopoli, per mettere in luce i suoi migliori allievi. Il 23 il concerto sarà inoltre a cura del maestro responsabile eventi, professor Domenico Di Leo con altri due musicisti professionisti. Seguirà la premiazione dei Balconi Fioriti il 19 e 20 agosto con eventi musicali e premi per i migliori balconi e spazi con fiori di privati ed attività economiche. Il 19 si esibiranno Francesco Greco, violinista di Taranto con una bravissima mezzo soprano ed il 20 musica a sorpresa. Poi 9 e 10 settembre seconda edizione della applauditissima (2022) rievocazione storica, questa volta avremo torture, castello, lotte fratricide. Il 15 e 16 settembre spazio al Vino ed alle prelibatezze gastronomiche locali, in primis gnumeredde suffuchete, fornello, capocollo, panzerotti, orecchiette. Per ottobre altra sorpresa, sempre in collaborazione (così come la rappresentazione storica) con Luca De Felice e la sua Sylva Tour che organizza la Notte dei Briganti, faremo due giorni con le bici alla scoperta di masserie e la loro storia e con assaggi enogastronomici, a Locorotondo, Alberobello, Noci, Martina Franca”.

Un auspicio per il futuro…

Uniamoci…Basta Senussi e Beduini a Locorotondo. Collaboriamo, partecipiamo agli eventi che organizzano altre associazioni. Quest’anno come Pro Loco, oltre ai nostri tanti eventi organizzati, stiamo collaborando con Musica in Festival, serata musicisti locorotondesi, Wind orchestra, LegalItria, Libri nei Vicoli del Borgo, festa Sant’Elia, Euforica e festa della delle luci, serata con Maria Antonietta di Fasano, Sylva Tour di Alberobello e come esposizione programmi anche con Viva festival e Locus festival. Non dobbiamo essere gelosi ed invidiosi, ma collaborativi e le nostre programmazioni avranno sempre più successo. E poi un appello: residenti ed attività economiche del nostro centro storico devono trovare un punto d’incontro, non si può guerreggiare in continuazione, il paese deve continuare il trend positivo dell’economia, ma in armonia. Buona estate a tutti”.

[Intervista pubblicata sulla rivista Agorà, numero Luglio 2023]

 

 

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata