Eventi - CulturaFocusValle d'Itria

Mobilitazione studentesca, per la Maturità, domani a Martina Franca e Cisternino

SCUOLA

“La seconda prova era contestata già 4 anni fa, non possiamo fare finta che nel frattempo non ci sia stata una pandemia” afferma Micaela Basile, rappresentante del Maria Pia di Taranto

 

Pubblichiamo integralmente la nota inviata alla nostra testata dal Collettivo 080 – Rete degli Studenti Medi. Di seguito.

 

Maturità 2022. Sarà mobilitazione studentesca domani venerdì 4 febbraio. “Gli immaturi siete voi, convocateci e ascoltate gli studenti”. Tutta la Puglia si mobilita, ci sarà un presidio a Taranto in p.zza Immacolata alle ore 9:30 e a Martina Franca in p.zza V. Veneto alle ore 10:00, con piazze anche a Bari e Cisternino.

Gli studenti e il Collettivo 080 – Rete degli Studenti Medi contesteranno il Ministro dell’Istruzione Bianchi e l’attuale proposta di Esame di Stato in contemporanea agli studenti di tutta Italia.

Gli studenti si mobilitano per chiedere una maturità che tenga conto degli ultimi tre anni di scuola a singhiozzo, tra Didattica mista e a distanza. Serve una maturità che dia importanza e spazio ai percorsi personali con una tesina e niente scritti.

“La seconda prova era contestata già 4 anni fa, non possiamo fare finta che nel frattempo non ci sia stata una pandemia” afferma Micaela Basile, rappresentante del Maria Pia di Taranto.

Non c’è stato dialogo e si è agito in ritardo e all’insaputa di tutti” – dichiara Laura Semeraro, portavoce del Collettivo 080 – Rete degli Studenti Medi – “Abbiamo aspettato fin troppo: servivano certezze per gli studenti e non patiboli. L’esame così rischia di essere una condanna per tutti noi. Vogliamo un esame senza scritti e con una tesina che ci permetta di elaborare, studiare e collegare quello che abbiamo imparato in questi anni. Basta giocare sulla nostra pelle.”

 

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata