Eventi - CulturaLocorotondoUltime newsValle d'Itria

Pro Loco Locorotondo: maggio ricco di eventi

GLI APPUNTAMENTI

Il FAI nel mese di maggio promuove una campagna di sensibilizzazione verso la biodiversità

 

di Miriam Palmisano

 

Gli eventi che la Pro Loco Locorotondo promuove in questo maggio 2024 sono improntati sulla natura e sulle nostre tradizioni. Si consolidano le collaborazioni con le altre realtà associative che hanno a cuore la tutela e promozione del nostro territorio e si collegano a quelle organizzazioni non profit che sposano gli stessi obbiettivi. È questo il caso del FAI, che nel mese di maggio promuove una campagna di sensibilizzazione verso la biodiversità. A Locorotondo il gruppo di volontari FAI, che fa capo alla delegazione Trulli e Grotte con sede a Putignano, dalla sua prima esperienza impronta le proposte FAI sul connubio ambiente-storia, puntando sul patrimonio che rappresenta al meglio questa scelta.

Per maggio ci sono quattro appuntamenti che ci porteranno in due punti del territorio di Locorotondo. I primi due nel fine settimana del 18 e 19 maggio a Parco Tallinaio: ci sarà la possibilità di attraversare tratturi incontaminati, dove il tempo si è fermato ed i testimoni sono muretti a secco, lamie e trulli. Sono loro che custodiscono i fragni, le nostre querce troiane, i campi coltivati a seminativo, gli uliveti e le “specchie” terreni non coltivabili per la presenza di roccia affiorante. Saremo guidati dagli esperti del CRSFA “Basile Caramia” e della Fondazione per l’Agroalimentare. Saranno loro che ci spiegheranno l’importanza della biodiversità e di come natura e uomo debbano restare in un equilibrio possibile. La passeggiata ci porterà ad osservare il Trullo di Marziolla, il più antico della zona (1569) e si concluderà al “Trullo del Prete” dove ci aspetterà il proprietario, il sig. Giuseppe Semeraro, per raccontarci l’affascinante storia di questo luogo e del suo recupero. Ed alla fine ci sarà una degustazione di prodotti locali sorseggiando “i vini della scuola” dell’IISS Basile Caramia-Gigante di Locorotondo e Alberobello.

Orario di ritrovo alle 08:30 a Parco Tallinaio, partenza ore 09:00 e rientro alle ore 12:30. Costo per gli iscritti FAI €5,00 e per i non Iscritti FAI €10,00.

Sabato 25 e domenica 26 maggio sarà il museo diffuso dell’Agrobiodiversità il protagonista nella passeggiata che abbiamo intitolato “L’Agrobiodiversità dei Frutti antichi-Percorso nei fruttiferi e museo diffuso”. Le escursioni si svolgeranno nel museo diffuso della biodiversità gestito dal CRSFA “Basile Caramia” e dalla Fondazione per l’Agroalimentare a Locorotondo, in contrada Marangi. Durante le escursioni, i partecipanti potranno ammirare le diverse sfumature dei colori delle singole accessioni di drupacea e pomacea in collezione, nonché le strutture del Museo diffuso della Biodiversità. Gli escursionisti potranno passeggiare tra i filari delle accessioni di drupacee (albicocco, ciliegio, mandorlo pesco, susino) e delle pomacee (melo e pero), per apprezzare i vari aspetti della ripresa vegetativa da immortalare su tela o con foto le varie fasi; lungo “pareti” (muretti a secco) e “stradine interpoderali” delle collezioni per conoscere la biodiversità spontanea edule e non.

Orario di ritrovo alle 09:30 alla masseria Ferragnano con partenza ore 10:00 e rientro alle ore 13:00. Ingresso gratuito con raccolta fondi per il FAI.

L’accoglienza di questi eventi sarà curata dai volontari FAI e dalla Pro Loco Locorotondo. Per tutte le escursioni è richiesta la prenotazione al 379 2464209.

Sabato 1° giugno 2024 alle ore 12.00 in contrada Sant’Elia ci sarà la conferenza stampa di presentazione della festa in onore del Profeta che dà il nome alla contrada. La festa si svolgerà il 29 e 30 giugno, ma il comitato festa ha in programma molte attività per coinvolgere la popolazione. Innanzitutto un torneo di scopa il cui tabellone sarà compilato l’8 giugno. E poi una ciclopasseggiata inclusiva, con la collaborazione della Pro Loco Locorotondo, il 29 giugno. La conferenza stampa presenterà tutto il resto del programma civile e religioso.

Domenica 2 giugno ci sarà per la prima volta a Locorotondo la “Merenda nell’Oliveta” grazie all’ingresso del nostro Comune nell’associazione “Città dell’Olio”. Il programma prevede la collaborazione con assessorato all’Agricoltura, nella persona di Angelo Palmisano, che tanto ha fatto per far entrare il nostro borgo nella città produttrici di olio, CRSFA “Basile Caramia”, ass.ne Bonsai e Fondazione ITS per l’Agroalimentare e verranno proposte due visite guidate: una all’uliveto del Centro di Ricerca e l’altra al giardino di Masseria Ferragnano. Alla fine ci sarà una degustazione guidata di olii e i prodotti da forno in cui l’olio è componente fondamentale. Sarà un maggio ricco che preannuncia un giugno di grandi emozioni. In tutti questi eventi grande partner sarà la BCC Locorotondo, che sostiene il progetto di coinvolgimento della comunità nella valorizzazione del nostro territorio.

[Foto presenti da Pro Loco Locorotondo]

[Articolo pubblicato sulla rivista Agorà, numero Maggio 2024]

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata