Ricordando l’amico Cesare: ieri sera il secondo Memorial in suo onore

IL RICORDO

Presenti i genitori di Cesare e Liliana e il loro figlioletto Francesco. Oltre a tantissimi amici…

 

Si è svolto nella giornata di ieri, domenica 7 agosto, a Martina Franca il Secondo Memorial Cesare Fumarola. Luogo dell’appuntamento l’Aia Club Open Sport in Via Santa Maria Mazzarello.

È stata l’occasione per ricordare il caro amico Cesare Fumarola, morto tragicamente in un incidente la maledetta sera del 13 agosto 2020, sulla strada statale 172 fra Martina Franca e Locorotondo. Morì con lui anche Liliana Calabretto, sua compagna di vita, in quei tragici istanti in sella sul sedile posteriore della motocicletta su cui viaggiavano.

Come alla prima edizione del Memorial, anche ieri si è tenuto un mini torneo a 6 squadre. Vinto dal team in rappresentanza dell’azienda sartoriale Palazzo.

Presenti i genitori di Cesare, papà Franco e mamma Paola, insieme ai genitori di Liliana, Martino e Maria. Oltre al piccolo Francesco, salutato con grande affetto da tutti i presenti fra cui parenti e tanti amici.

Un bell’aneddoto: al Memorial è stato portato il borsone da calcio di Cesare e collocato per alcuni minuti al centro del campo per dei momenti celebrativi da immortalare. Quel borsone fu preparato dalla madre di Cesare, la signora Paola, per una partita che suo figlio non ha mai potuto giocare purtroppo. Dal triste giorno della sua scomparsa, quel borsone non è mai stato disfatto.

Belle immagini, inoltre, con il lungo striscione riportante il motto di vita di Cesare: “La follia più grande è riuscirci”.

Di seguito qualche scatto fotografico dal Secondo Memorial Cesare Fumarola

Antonello Pentassuglia 

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata