Eventi - CulturaFocusLocorotondoRubricheValle d'Itria

Riflessioni sparse sull’importanza dei luoghi e delle persone

MINZE O LARIJE

 Dalla nostra rivista “Giro…divagando – Il patrimonio immateriale: spigolature, usi e costumi, ricordi…”










 

 

di Valentina Mastronardi

 

Per i lettori di questa rubrica di Agorà sarà già assodato come in questo prezioso spazio mensile si cerchi, di volta in volta, di puntare l’attenzione sui vari aspetti del patrimonio materiale e immateriale di Locorotondo e del territorio in quanto ritenuto importante e imprescindibile per la documentazione, lo studio o proposte di studio e approfondimento, condivisione e attivazione di buone pratiche che permettano di custodirlo, conservarlo e valorizzarlo.
Si permetta la riflessione partendo da una convinzione personale della scrivente, ma da più pareri condivisa: “I luoghi li fanno le persone”.

Ci sono tanti posti belli, bellissimi, incredibili in Italia e nel mondo, ma cosa li connota e rende davvero unici? Le persone. Si, proprio così, la differenza sostanziale la fanno loro. Ad esclusione dei patrimoni naturalistici sui quali non vi è alcun intervento antropico, sono le persone che abitano, vivono e respirano quei luoghi che li caratterizzano e fanno si che un posto non sia uguale all’altro.

Cosa che non sfugge ai visitatori che, anzi, è proprio quello cui vanno sempre più ricercando, il sapore dell’autenticità, della realtà, con l’intenzione di essere “cittadini temporanei” e non turisti, la veridicità delle piccole realtà, dei piccoli borghi, delle piccole patrie che mettono al centro delle attenzioni: la comunità.

La comunità che è l’essenza di quel luogo: modi di dire, di sentire, il dialetto, le tradizioni popolari, gli usi e i costumi, le ricette tipiche, le inflessioni e le espressioni e tanto altro ancora. Olivetti ne rilevava la capacità di essere spinta propulsiva il desiderio di riappropriarsi “dal basso” di cittadinanza e sovranità, la voglia di costruire una nuova agenda incentrata sulla responsabilità individuale, la solidarietà sociale, la dignità della persona, l’orizzonte dei diritti e l’interesse delle generazioni future. La natura, il paesaggio, i monti, i laghi, il mare creano con i nostri fratelli i limiti della nostra Comunità. Lì ci sentiamo più vicini al luogo migliore della nostra anima, più vicini al mondo dello spirito, al silenzio dell’eterno.”. A.Olivetti, Il Cammino delle Comunità.

[Foto di Alfredo Neglia]

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

AGORÀ BLOG ESISTE GRAZIE ALLA PUBBLICITÀ

Abbiamo riscontrato che utilizzi un’estensione “ad-blocker” nel tuo browser per il “blocco delle pubblicità”. La nostra piccola testata giornalistica sopravvive grazie al contributo che ci forniscono le realtà produttive che hanno deciso di fare qui la loro pubblicità.

Se ritieni i nostri contenuti interessanti da leggere, ti chiediamo cortesemente di disattivare il “blocco delle pubblicità” oppure aggiungi “Agorà Blog” alla lista dei siti consentiti.

È molto semplice: basta solo cliccare l’estensione dell’ad-blocker in alto alla tua destra, disabilitandola (ed eventualmente ricaricando semplicemente la pagina web, ma il più delle volte non occorre). Grazie!

il team di Agorà Blog

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO
error: Riproduzione Riservata