Il ricordo del dottor Ubaldo Amati su Rai 1| VIDEO

TELEVISIONE

Una puntata speciale di Porta a Porta con le testimonianze del dott. Casavola e del dott. Amati

 

di Zelda Cervellera

 

Il 2 aprile scorso, giorno del venerdì santo, su Rai 1 è andata in onda una puntata speciale del programma Porta a Porta di Bruno Vespa intitolata “Il dolore e la speranza”. La puntata ha introdotto la Via Crucis del venerdì santo celebrata da Papa Francesco, ricordando le vittime del covid venute a mancare nei mesi scorsi attraverso le testimonianze dei familiari e degli affetti più cari, tra i quali il dott. Ubaldo Amati, venuto a mancare il 18 febbraio dopo aver contratto il virus mentre prestava servizio nella casa di cura Domus Sancta Familia di Locorotondo, dopo un focolaio che purtroppo non ha risparmiato le vite di 6 ospiti e del dott. Amati.

Nella puntata sono intervenuti il dott. Felice Casavola, medico fiduciario che ha prestato servizio alla Domus insieme ad Ubaldo Amati, ed il dott. Dario Amati. Emozionanti le testimonianze e le immagini dedicate al caro dott. Amati e di suo figlio Dario, anche lui medico, che alla domanda di Vespa: “Con quale spirito si prepara a fare il medico, visto che ha appena cominciato ed è così giovane?”, Dario ha commentato: “Ricordando per sempre mio padre che si è tatuato addosso il giuramento di Ippocrate, con spirito di abnegazione”.

Tantissimi complimenti al dott. Felice Casavola ed al dott. Dario Amati per le commoventi testimonianze date nella mini intervista su Rai1. Nel ricordo del compianto dott. Ubaldo Amati.

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata