Eventi - CulturaFocusValle d'Itria

Sudestival: in scena anche a Fasano il Festival dedicato al cinema italiano di qualità

IL FESTIVAL

Fasano. Presentati gli eventi fasanesi del Sudestival

 

La 23ª edizione del Sudestival farà tappa a Fasano tra lungometraggi, workshop e premi, per i ragazzi delle scuole fasanesi

 

Presentati in una conferenza stampa a Palazzo di Città gli appuntamenti del Sudestival rivolti ai ragazzi delle scuole superiori fasanesi.

Alla presenza dell’assessore alla Cultura Cinzia Caroli, dell’assessore alla Pubblica istruzione Donatella Martucci, della dirigente scolastica del liceo «Da Vinci» Stella Carparelli, del referente dell’I.I.S.S. «Salvemini» Achille Chillà e del presidente dell’associazione «AGE – Fasano» Pietro Trisciuzzi, la prof.ssa Stefania Delgiglio, referente del Sudestival, ha presentato i sei eventi in cartellone al Cinema Teatro Kennedy.

Si comincia venerdì 10 febbraio con la proiezione di «Amanda», per la regia di Carolina Cavalli (che sarà presente in sala) alle ore 16, per proseguire sabato 11 febbraio alle 16 con la proiezione di «Per niente al mondo» con la presenza in sala del regista Ciro D’Emilio e l’attore Guido Caprino. Sabato 18 febbraio, sempre alle 16, sarà la volta della proiezione del lungometraggio «Acqua e Anice» di Corrado Ceron (che sarà presente in sala), mentre venerdì 24 febbraio alle 18 sarà proiettato «Margini», alla presenza del regista Niccolò Falsetti. Chiudono le proiezioni le due anteprime nazionali: «La lunga corsa» con la presenza in sala del regista Andrea Magnani e l’attore Adriano Tardiolo (venerdì 3 marzo ore 18), e «I Pionieri» (sabato 11 marzo ore 16) con la presenza in sala del regista Luca Scivoletto.

«L’Amministrazione comunale di Fasano sostiene con forza e convinzione il progetto Sudestival – dice l’assessore alla Cultura Cinzia Caroli – che va nella direzione di promuovere il buon cinema guardando in particolare ai giovani.

È un progetto culturale ed anche formativo: i ragazzi avranno la possibilità di comprendere come nasce un film dalla scrittura, alla sceneggiatura, passando dal montaggio e dalla fotografia. Tengo a specificare che le proiezioni che avremo in città sono comunque aperte gratuitamente a tutti, i cittadini che potranno ritagliarsi del tempo qualità immergendosi nell’emozione che un buon film può dare, ascoltando peraltro (e questo è un valore aggiunto) gli interventi di registi, attori e sceneggiatori. E allora mi auguro davvero che ci sia una bella risposta di pubblico e auguro buon festival del cinema a tutti».

«Il Sudestival rappresenta un’occasione unica per tutti i ragazzi degli istituti secondari di Fasano – dice l’assessore alla Pubblica Istruzione Donatella Martucci – di riavvicinarsi al mondo del cinema e partecipare a vere e proprie lezioni tenute da grandi professionisti del mondo cinematografico. Italiano. Il cinema quindi si offre come linguaggio di comunicazione adatto ai giovani per dare loro non solo contenuti culturali ma anche opportunità di crescita e orientamento professionale».

Durante la conferenza stampa il presidente dell’associazione «Age – Fasano» Pietro Trisciuzzi ha annunciato il sostegno dell’associazione dei genitori a questa iniziativa, con due premi da 500€ per la categoria Documentari e per la categoria Cortometraggi, a sostegno di chi ha deciso di fare di questa passione, il cinema, anche una professione.

[Fonte Comune di Fasano; foto in evidenza da Gerd Altmann da Pixabay]

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata