Eventi - CulturaLocorotondoUltime newsValle d'Itria

Torna il Carnevale a Locorotondo…

L’EDITORIALE

I temi scelti dalle Associazioni coinvolte quest’anno sono Pokèmon, Mercoledì Addams ed i supereroi Marvel

 

di Zelda Cervellera

 

Tra le feste popolari, una delle più divertenti è sicuramente il Carnevale, un evento pieno di gioia e colori, coriandoli, maschere di ogni genere e carri allegorici. Quest’anno, dopo gli ultimi due di stop a causa della pandemia, finalmente si ritorna a festeggiare il Carnevale anche a Locorotondo, per la gioia soprattutto di tutti i bambini.

Mercoledì 18 gennaio si è svolta la Conferenza Stampa di presentazione del Carnevale 2023 a Locorotondo organizzato dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo, dall’Assessorato alle Politiche Sociali e dall’Associazione U’ Carnvel con il Presidente Alfredo Neglia.

I carri sfileranno giovedì 16, domenica 19 e martedì 21 febbraio. E proprio al Carnevale dedichiamo la copertina di questo mese con lo splendido scatto di Annagrazia Palmisano. La foto ritrae la maschera di Carnevale in Via Dura allestita nel febbraio del 2020, lungo una delle stradine di Locorotondo più fotografate e più amate sui social e non solo. Il Carnevale è un evento che fa divertire grandi e piccini coinvolgendo anche i commercianti che per l’occasione addobbano le vetrine con stelle filanti e maschere.

I gruppi che parteciperanno alla sfilata dei carri indossano i costumi realizzati dall’Associazione U’ Carnvel ed ogni anno hanno un tema differente. I temi scelti dalle Associazioni coinvolte quest’anno sono Pokèmon a cura dell’ Azione Cattolica Italiana – Locorotondo feat Associazione Gemma Galgani; Mercoledì Addams a cura dell’Associazione L’Isola delle Piccole Stelle, e Hulk, Spiderman e Capitan America a cura dell’Associazione Mancini e dintorni. Inoltre sono stati realizzati dei gadget nei laboratori delle associazioni locali; gli oggetti carnevaleschi vengono poi distribuiti durante le sfilate.

Importante ricordare che a Locorotondo nel novembre del 2021 è stata presentata la maschera identificativa del carnevale, ideata grazie al contributo dei ragazzi dell’Istituto Comprensivo Statale Marconi – Oliva, i quali hanno partecipato ad un concorso per l’ideazione della stessa. Si tratta del costume di “U Monacidd” che rappresenta un folletto derivante da vecchie credenze popolari, ripreso e rivisitato dai piccoli studenti e diventato così icona del nostro carnevale. Lo scopo che ha portato all’ideazione di questa icona è quello di caratterizzare il carnevale locorotondese, affinché possa parlare ai visitatori di autenticità e tradizione.

Le strade principali di Locorotondo e Corso XX Settembre, dunque, si preparano a festeggiare il Carnevale 2023 tra carri decorati in cartapesta, una pioggia di coriandoli, maschere, balli e tanta musica.

Su questo numero, oltre al Carnevale, anche l’intervista ad Antonella Grassi, moglie del dott. Ubaldo Amati, a due anni dalla sua scomparsa, il consiglio comunale di sabato 11 febbraio che ha affrontato la questione del ritardo sulle pratiche edilizie, la proposta di introdurre la tassa di soggiorno da parte del gruppo consiliare di opposizione Innova Locorotondo, l’intervista alla Segretaria del Circolo Pd di Locorotondo Miriam Martini, ed ancora la cronaca con i furti delle auto sia in paese che nelle contrade, gli eventi di febbraio e tanto altro.

Buona lettura!

[Foto in evidenza di Annagrazia Palmisano]

[Editoriale pubblicato sulla rivista Agorà, numero Febbraio 2023]

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata