FocusAttualitàCronaca

Nucleo di Vigilanza Ambientale della Regione Puglia: denunciate tre persone per bracconaggio

CRONACA

Denunciate tre persone per bracconaggio e sequestrate armi, selvaggina e richiami…

 

Il presidio di Taranto del Nucleo di Vigilanza ambientale della Regione Puglia il primo novembre è stato impegnato in attività antibracconaggio nella provincia di Taranto.

Gli operatori hanno eseguito di prima mattina il sequestro di richiami acustici elettromagnetici (mezzi di caccia non consentiti), fucili modificati (con 4 o 5 colpi anziché 3), un fucile con matricola abrasa (in ipotesi, compendio di furto e quindi presunto reato tra l’altro di ricettazione) e modificato a 5 colpi, centinaia di cartucce cariche e diverse decine di capi abbattuti (tordi e merli) tra i quali anche specie non consentite.

Sono state quindi denunciate in stato di libertà all’Autorità giudiziaria tre persone.

Il Nucleo di Vigilanza ambientale, coordinato dalla dirigente Rocca Anna Ettorre, è impegnato in questi giorni di apertura della caccia nel contrasto del bracconaggio su tutto il territorio regionale.

[fonte e foto in evidenza dalla Regione Puglia]

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata