Antonio Gentile: «Perché il centro socio-educativo di via Difesa non viene assegnato?»

POLITICA

La nota di Porta Nuova per Locorotondo: «Realtà associative di assistenza e volontariato soffrono la mancanza di spazi…»

 

Il Gruppo Consigliare Porta Nuova per Locorotondo, attraverso il Consigliere Antonio Gentile, chiede all’amministrazione di spiegare i motivi per cui numerose strutture di proprietà del comune come, ad esempio, l’ex caserma dei carabinieri e il centro socio-educativo di via Difesa, non vengano assegnate alle numerose realtà locali che ne hanno fatto richiesta, pur essendo queste strutture oggetto di finanziamento o addirittura operative e pronte per essere messe in funzione.

Diverse realtà associative di Locorotondo appartenenti ai settori dell’assistenza e del volontariato soffrono da tempo della mancanza di spazi adeguati per lo svolgimento delle proprie attività; basti pensare alla Caritas locale, costretta in locali del tutto inadeguati all’attività di distribuzione di derrate alimentari e altri generi di conforto a famiglie in stato di indigenza; all’Associazione “AMOPuglia – Progetto Providens”, che svolge un ruolo di “medicina sociale e di prossimità” di notevole impatto sul territorio; o alla sezione locale dell’Associazione Alzheimer Alberobello che, dopo aver cercato ospitalità temporanea presso varie sedi, ha rinunciato a svolgere le proprie attività con pazienti e famiglie a Locorotondo.

Porta Nuova si chiede il perché strutture come quella del centro socio-educativo di via Difesa siano vuote da anni, nonostante i lavori siano stati ultimati da tempo. Ecco il motivo per cui Porta Nuova presenterà nel corso del prossimo Consiglio Comunale un’interpellanza (clicca qui) per fare luce sullo stato di progettazione e di avanzamento dei lavori degli spazi che potrebbero essere in parte destinati alle necessità del terzo settore e volontariato, chiedendo nello specifico all’amministrazione le motivazioni per cui il centro diurno di Via Difesa non venga assegnato alle associazioni e la progettazione condivisa dell’ex caserma sia ancora ferma.

 

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata