Covid-19, il Sindaco Bufano: «In troppi senza mascherina, chiedo uno sforzo»

SANITÀ

Il primo cittadino di Locorotondo: «La mascherina non vi protegge se viene portata al braccio, sotto il mento o al polso…»

 

Il Sindaco di Locorotondo, Antonio Bufano, pochi minuti fa ha diffuso una nota con l’intento di incentivare i cittadini ad un uso maggiore della mascherina, onde evitare una maggiore diffusione del Coronavirus. Di seguito:

“Continuo a monitorare costantemente, insieme agli organi preposti, l’evolversi della situazione in merito alla diffusione del Coronavirus nel nostro territorio. Seppur per quanto concerne la rete di contatti dei cittadini risultati positivi siano state messe in atto tutte le misure necessarie al contenimento del contagio (isolamento fiduciario e tamponi), mi preme sollecitarvi ancora una volta al rispetto delle regole.

Passeggiando per la città mi capita di vedere ancora troppa gente che non indossa la mascherina, neppure in quelle situazioni in cui possono crearsi dei veri e propri assembramenti (seppur momentanei), e di conseguenza non viene altresì mantenuta la distanza interpersonale.

Sono stato sollecitato da più parti ad emanare un’ordinanza ancora più restrittiva rispetto alle precedenti – afferma il primo cittadino Bufano -, che obblighi tutti i cittadini ad indossare la mascherina sempre e comunque, ad ogni ora del giorno ed in qualunque contesto pubblico. Non è mia intenzione, al momento, adottare un simile provvedimento, perché mi fido del buonsenso dei cittadini locorotondesi ai quali faccio ancora una volta appello. Non sarà necessario farlo se ognuno di noi riuscirà a fare la sua parte.

La mascherina non vi protegge se viene portata al braccio, sotto il mento o al polso come fosse un nuovo modello di orologio. Vi protegge se la mettete in viso per coprire bocca e naso.

Vi chiedo – osserva – di indossarla, sempre. Pensate a voi, a tutti coloro che già soffrono di importanti patologie e che rischierebbero seriamente la vita. Pensate ai più piccoli, al loro imminente rientro a scuola.

Vi chiedo uno sforzo, perché secondo quanto ci comunicano gli esperti, non ci attendono mesi semplici.

Il virus – conclude Bufano – non ha gambe, ricordatevelo. Cammina sulle nostre, se gli diamo la possibilità di farlo. Non diamogli questa possibilità».

Redazionale

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata