PoliticaSaluteUltime newsValle d'Itria

Covid, ulteriore aumento dei casi a Martina Franca

SANITA’

“Il trend di risalita dei casi in ambito cittadino ci induce a richiamare l’attenzione sul rispetto rigoroso delle misure di prevenzione…” dichiara il primo cittadino Ancona…

 

«Anche nelle ultime rilevazioni pervenute dalla Prefettura di Taranto continuiamo, purtroppo, a registrare nella nostra Città un ulteriore aumento di positivi al Covid 19 e, soprattutto, di soggetti in quarantena».

A dichiararlo è Franco Ancona, primo cittadino di Martina Franca che prosegue: «Alla data del 17 novembre risultano 50 positivi ai test molecolari e antigenici, 126 persone in quarantena e una in isolamento. I numeri evidenziano ancora un incremento del contagio in confronto alla precedente comunicazione del 6 novembre scorso che riportava 30 casi di positivi e 67 persone in quarantena.

Il trend di risalita dei casi in ambito cittadino – osserva il Sindaco – più marcato su scala nazionale (oggi in Italia abbiamo superato la soglia dei 10.000 casi, non accadeva dallo scorso maggio), ci induce a richiamare l’attenzione, ancora una volta, sul rispetto rigoroso delle misure di prevenzione: il distanziamento, la sanificazione delle mani e, soprattutto, la mascherina da indossare correttamente non solo nei luoghi chiusi è consigliabile anche negli spazi aperti quando mancano le condizioni del distanziamento e in presenza di persone sconosciute.

Lo stesso giorno di un anno fa i casi rilevati erano 471, fra positivi e soggetti in quarantena. Contenere il numero dei casi – evidenzia Franco Ancona – è stato possibile grazie alla vaccinazione che a Martina ha raggiunto una percentuale più elevata di quella nazionale. Per continuare a proteggere noi e i nostri cari, dunque, è auspicabile il ricorso alla vaccinazione per chi ancora non lo avesse fatto e al richiamo della terza dose per chi si è vaccinato sei mesi fa».

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata