FocusPoliticaSaluteValle d'Itria

Ieri “un venerdì di straordinaria follia” scrive la Sindaca di Putignano | VIDEO

ATTUALITÀ

Troppe persone e auto per le strade. A Monopoli, intanto, una nuova positività. Il Sindaco: «Ho provato tante volte ad appellarmi al vostro buon senso ma talvolta con scarsi risultati». Anche a Noci…

 

Settimo caso di positività al Coronavirus a Monopoli. A dichiararlo nella serata di ieri dai suoi canali social il primo cittadino Angelo Annnese: «Il paziente è attualmente ricoverato al policlinico, non ha parenti e persone vicine a Monopoli e quindi nessuno è in quarantena».

Purtroppo la città di Monopoli, come quella di Cisternino, ha registrato due decessi per via del Covid-19.

Nel suo aggiornamento Annese si è soffermato sul rispetto delle regole da parte dei cittadini: «Ho provato tante volte ad appellarmi al vostro buon senso ma talvolta con scarsi risultati. Ho preparato quindi – scrive – un’ordinanza per l’ingresso di un solo membro per nucleo familiare negli esercizi».

Quello della ripresa di un certo viavai di automobili e persone sulle strade, è un tema che riguarda tante comunità. Ieri il primo cittadino di Locorotondo (clicca qui) ne ha dato notizia, ma anche la stessa Sindaca di Putignano Luciana Laera: «Un venerdì di straordinaria follia a Putignano. Questo è quello che ho visto tra le vie del nostro paese. E, come me, lo avete visto anche voi che stavate in giro tranquillamente come se niente fosse. Questo – scrive la sindaca – è un comportamento da irresponsabili. Già ci siamo dimenticati della paura di qualche giorno fa?

Dove sono finiti gli allarmi e gli appelli all’amministrazione comunale? Forse non è chiaro che in questa vicenda ognuno di noi deve fare la sua parte stando a casa e non mettendo in pericolo se stesso e gli altri. Questo – conclude – significa essere una comunità responsabile. E sono certa che lo siamo».

Lo scorso 29 marzo dai tamponi effettuati alla struttura Giovanni Paolo II come fatto presente dalla sindaca Laera sono risultati 24 positivi, di cui 6 operatori e 18 pazienti. Di questi 10 residenti a Putignano. Ad inizio settimana, come ricorda Luciana Laera, la notizia del primo decesso per via del Covid-19 a Putignano. 

Situazione riscontrata anche nel Comune di Noci. Scrive il sindaco Domenico Nisi: “Da alcuni giorni, nonostante i controlli e le sanzioni, vedo pian piano aumentare il traffico veicolare, la voglia di uscire. Ricevo spesso messaggi di concittadini che mi chiedono se possono uscire di casa per i più svariati motivi. Ricevo anche messaggi e video da parte di cittadini che mi segnalano situazioni di affollamento. Poi c’è chi, usando stratagemmi e violando le norme, si reca a casa di altri cittadini per – magari – fare una tinta o un taglio di capelli. A quest’ultimi voglio dire che vi stiamo individuando, con pazienza vi troveremo”.

Di seguito il video diffuso da Luciana Laera, Sindaca di Putignano

Redazionale

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata