PoliticaPugliaUltime newsValle d'Itria

Infoxylella: «Altri 93 alberi infetti, di cui 11 a Cisternino e 55 a Ostuni… »

AMBIENTE

“Accresciuta pressione nel territorio di Cisternino, dove nello stesso periodo le piante ritrovate infette sono 136”

 

Dal portale Infoxylella.it: “Sul sito istituzionale Emergenza Xylella è stato pubblicato un nuovo aggiornamento della campagna di monitoraggio avviata a giugno 2020 (comunicazioni Selge n. 474, 475, 477 e 480/2020; 2 e 5 /2021) che riporta 93 nuovi positivi come ulteriore consolidamento dell’insediamento di Xylella nell’attuale zona di contenimento della provincia di Brindisi (66) e Taranto (27).

Le piante infette individuate sono così ripartite: Cisternino 11, Ostuni 55 (54 olivi ed 1 mandorlo), Monteiasi 25, Crispiano 2.

Nonostante questo monitoraggio abbia escluso oltre la metà del territorio ostunese, ricadente nella zona definitivamente infetta, il numero delle piante infette ricadenti nella parte di territorio comunale demarcato come zona di contenimento rilevato nel secondo semestre 2020 sale così a 423 piante, cosa che giustifica l’accresciuta pressione nel territorio di Cisternino, dove nello stesso periodo le piante ritrovate infette sono 136“.

Come riportano i bravi colleghi di Porta Grande, i terreni interessanti nell’agro di Cisternino riguardano la zona Pico-San Leonardo (una pianta), Saettone-Minetto (5 piante) e Monte Pizzuto (5 piante).

A questi dati vanno aggiunti i 28 olivi infetti a Locorotondo ed eradicati nel giugno scorso. 

Redazionale

[Foto in evidenza d’archivio]

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

AGORÀ BLOG ESISTE GRAZIE ALLA PUBBLICITÀ

Abbiamo riscontrato che utilizzi un’estensione “ad-blocker” nel tuo browser per il “blocco delle pubblicità”. La nostra piccola testata giornalistica sopravvive grazie al contributo che ci forniscono le realtà produttive che hanno deciso di fare qui la loro pubblicità.

Se ritieni i nostri contenuti interessanti da leggere, ti chiediamo cortesemente di disattivare il “blocco delle pubblicità” oppure aggiungi “Agorà Blog” alla lista dei siti consentiti.

È molto semplice: basta solo cliccare l’estensione dell’ad-blocker in alto alla tua destra, disabilitandola (ed eventualmente ricaricando semplicemente la pagina web, ma il più delle volte non occorre). Grazie!

il team di Agorà Blog

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock
error: Riproduzione Riservata