“Martina è casa tua”. La campagna contro chi abbandona i rifiuti nell’agro… IL VIDEO

AMBIENTE

Continua la battaglia di civiltà. Pubblichiamo la nota diramata dal Comune di Martina Franca

 

Grazie all’ausilio delle foto trappole, il Nucleo Operativo Vigilanza Edile e Ambientale del Comando di Polizia Locale ha sanzionato, dall’inizio del 2018 ad oggi, più di 550 (cinquecentocinquanta!) persone per abbandono di rifiuti.

Un numero alto, frutto di un impegno congiunto dell’Assessorato all’Ambiente, con l’assessore Valentina Lenoci, e dell’Assessorato alle Politiche per la Sicurezza, con l’assessore Pasquale Lasorsa, che operano in collaborazione con la grande maggioranza dei cittadini, che rispettano le norme e vogliono la città più pulita. Non dimentichiamo che la pulizia delle strade dai rifiuti abbandonati ha un costo che tutti, civili e non, paghiamo in bolletta.

Questo video “raccoglie” una selezione degli abbandoni effettuati in questi mesi nel nostro agro, utilizzando un taglio ironico, con l’obiettivo di sensibilizzare, su un aspetto che riguarda la nostra quotidianità, chi ancora insiste con questi comportamenti.

#MartinaèCasaTua non deve ridursi ad uno slogan, ma deve diventare il motto di chi ama e rispetta il territorio in cui vive. Grazie di cuore al regista Cesare Orlando per la consulenza artistica gratuita data per la produzione di questo video.

[Fonte e video di Cesare Orlando, pervenuto da Comune di Martina Franca]

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata