FocusPoliticaSaluteValle d'Itria

Martina Franca: dopo i 3 positivi al Covid-19, ci si sofferma sulle quarantene

SANITÀ

Il primo cittadino Ancona: « L’isolamento fiduciario è già scaduto per 50 persone…»

 

 

Dal Palazzo Ducale di Martina Franca continuano ad arrivare gli aggiornamenti per quanto concerne la situazione contagi da Coronavirus nella Capitale della Valle d’Itria.

Ieri sera alle 22 è stata data l’ufficialità del terzo caso di positività: si tratta di un dipendente di un rinomato panificio, ma non addetto alla produzione né alla vendita dei prodotti alimentari. Come scritto dal legale dell’azienda, lo sfortunato cittadino non risulta aver avuto contatti con la clientela vista la sua assenza dal luogo di lavoro da 12 giorni a questa parte.

Stamani Franco Ancona, primo cittadino di Martina Franca, dopo aver fatto presente ieri che il meccanismo di comunicazione fra autorità sanitarie ed amministrazioni comunali è farraginoso, chiedendo di snellire il sistema, ha diramato una nuova nota soffermandosi questa volta sul numero di persone poste in quarantena.

“Al 23 marzo risultano – scrive Ancona – 57 segnalazioni così suddivise: 35 cittadini asintomatici rientrati dalle aree a rischio; 2 cittadini sintomatici rientrati dalle aree a rischio; 20 cittadini asintomatici che hanno avuto contatto stretto con i casi risultati positivi”.

“Dai dati che mi sono stati forniti è possibile rilevare che l’isolamento fiduciario è già scaduto per 50 persone – evidenzia il primo cittadino –. Delle sette rimanenti l’isolamento fiduciario scade domani (26 marzo) per un concittadino, il 27 marzo per quattro cittadini, il 28 marzo per un cittadino e il 2 aprile per un altro cittadino.

Come già sapete – conclude – con i Sindaci ionici abbiamo chiesto ai massimi vertici della Asl di Taranto di condividere i dati in tempo reale in modo da poter informare tempestivamente le nostre comunità”.

Redazionale

[Foto d’archivio]

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata