Pasqua e Pasquetta: Alberobello ha fatto il pieno di turisti

TURISMO

L’ass. al Turismo Antonella Ivone: «Hotel e B&B hanno registrato il tutto esaurito…»

 

Nonostante il maltempo, Alberobello ha fatto comunque il pieno di visitatori e turisti per Pasqua e Pasquetta. Il forte vento e l’allerta gialla hanno scoraggiato tanti, ma l’afflusso verso la Capitale dei Trulli è stato come di consueto altissimo. I circa 2mila posti auto predisposti per le festività hanno fatto registrare il tutto esaurito, anche se rispetto allo scorso anno c’è stato poco ricambio di visitatori e non si sono registrate grosse code all’ingresso del paese, a causa del cattivo tempo.

Il piano sicurezza messo a punto dall’amministrazione comunale ha funzionato e forze dell’ordine, Polizia Locale, Protezione Civile, Ser, Istituto di vigilanza privata «La Vigilante» sono stati impegnati tutto il giorno per regolare l’afflusso dei visitatori e far sì che tutto funzionasse al meglio.

L’idea messa in atto dall’amministrazione è stata quella di decentrare i parcheggi nelle primissime aree periferiche e di creare una zona pedonale allargata che ha compreso Largo Martellotta fino a viale dell’Indipendenza.

In più è stata emanata un’ordinanza (con decorrenza dal 20 aprile al 1° maggio) di divieto di parcheggio in via Monte Pertica per proteggere l’afflusso pedonale nella zona Monti.

«Ottima è stata la risposta dei turisti – dice l’assessore al Turismo, Antonella Ivone – hotel e B&B hanno registrato il tutto esaurito e bar e ristoranti sono stati pieni di gente fino a tarda sera, nonostante il cattivo tempo abbia comunque ridotti gli afflussi. Siamo contenti che Alberobello sia tra le mete preferite per le festività e le prenotazioni per il 25 aprile e il 1° maggio dicono che ci sarà come sempre un grandissimo afflusso di visitatori ai quali saremo pronti a dare il benvenuto garantendo il massimo dell’impegno e della sicurezza».

Intanto si segnala il gran lavoro della Polizia Locale, guidata dal comandante Giuseppe Rutigliano, che il giorno di Pasqua ha fermato due malviventi domiciliati a Bari che erano soliti recarsi in missione nei parcheggi alberobellesi. I due avevano l’abitudine di passeggiare nelle aree blu per ispezionare le auto dei turisti parcheggiate nella zona a pagamento per asportare bagagli e oggetti di valore lasciati all’interno delle vetture. I due alla vista degli agenti dela Polizia Locale hanno tentato la fuga ma sono stati bloccati dagli stessi agenti fino all’arrivo del Carabinieri della stazione locale per essere identificati e sono risultati noti alle forze dell’ordine per reati vari.

[Foto di Pille Kirsi da Pexels]

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata