PoliticaFocusValle d'Itria

Piano urbanistico generale, ultimo tavolo di confronto con la città di Fasano

POLITICA

Appuntamento il 6 maggio alle 17 al Laboratorio Urbano a Fasano. Zaccaria: «Concludiamo il percorso di partecipazione con la città che è stato strumento prezioso per la realizzazione del Pug»

 

Da Fasano a Fasano, dopo aver toccato tutte le frazioni del territorio. Con il settimo e ultimo tavolo di progettazione partecipata si conclude il ciclo di incontri pubblici con la città per la realizzazione del Pug, il piano urbanistico generale

L’appuntamento è per venerdì 6 maggio, al Laboratorio Urbano, alle 17.00.

«Concludiamo i tavoli nello stesso luogo dove li avevamo iniziati in un ideale percorso ciclico – dice il sindaco Francesco Zaccaria –. Sarà l’occasione per fare un bilancio di questi sette appuntamenti che hanno toccato tutti i luoghi del nostro territorio e per affrontare le tematiche urbanistiche e le prospettive del centro urbano di Fasano. Ringrazio ancora una volta quanti hanno partecipato agli incontri e invito tutta la cittadinanza ad essere presente a quest’ultimo appuntamento che chiude la fase del percorso partecipativo. Tutti i preziosi suggerimenti raccolti in questi due mesi saranno protagonisti della fase successiva di realizzazione del Pug».

Al confronto parteciperà la squadra del programma concertativo e partecipativo, che è coordinata da Piero D’Amico. Insieme al sindaco Zaccaria e all’assessore all’Urbanistica Antonio Pagnelli, ci saranno il progettista incaricato per la redazione del Pug Nicola Fuzio, il responsabile unico del procedimento (Rup), l’ing. Leonardo D’Adamo, dirigente del settore urbanistico del Comune di Fasano.

«L’ampia partecipazione riscontrata in tutti gli incontri ci soddisfa perché davvero il percorso di concertazione con la città è stato vissuto dai protagonisti della vita quotidiana del nostro territorio – dice l’assessore Pagnelli –. Il piano che andremo a costruire terrà conto delle esigenze manifestate e recepirà i suggerimenti, le idee, i consigli, i bisogni che sono emersi durante gli incontri, a conferma che insieme si lavora meglio e che il coinvolgimento di chi la città la conosce e la vive ogni giorno è indispensabile per realizzare un piano effettivamente aderente ai bisogni di Fasano».

Per garantire il massimo della partecipazione è stata anche cresta una piattaforma dedicata – «Pug Fasano Partecipa» – che consentirà di accorciare le distanze tra il gruppo di lavoro che si occuperà di redigere il piano e i cittadini.

[Fonte e foto da Comune di Fasano]

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata