Porta Nuova per Locorotondo: «Cimitero, una vittoria per i cittadini»

POLITICA

La nota di Porta Nuova in seguito al consiglio comunale svoltosi questa mattina al Comune di Locorotondo

 

Il Gruppo Consigliare Porta Nuova per Locorotondo esprime soddisfazione per l’ennesima marcia indietro dell’amministrazione Scatigna. Dopo due anni e mezzo di battaglie, manifestazioni, comizi pubblici, incessanti interventi consiliari e strenui tentativi di far ragionare la maggioranza che governa il Comune di Locorotondo sull’assurdità della proposta, il progetto di privatizzazione del cimitero comunale si sgretola come sabbia sotto l’effetto delle onde del mare.

Quella del cimitero non è una vittoria del Gruppo Porta Nuova per Locorotondo, ma di tutti i cittadini locorotondesi che con il loro supporto hanno osteggiato un progetto partito male e finito anche peggio. Oggi si sgretola quella che il primo cittadino definì “l’opera più importante di questa amministrazione”, quella per la quale essere ricordati. I numerosi errori commessi sia dal punto di vista tecnico-amministrativo che politico hanno costretto l’amministrazione a fare una pesante retromarcia sul progetto e ammesso che tutte le osservazioni evidenziate da Porta Nuova dentro e fuori il Consiglio Comunale erano fondate.

Il progetto di privatizzazione, ormai caduto in uno stallo amministrativo a causa della indisponibilità delle aree sulle quali realizzare l’ampliamento, vede oggi un’inesorabile battuta d’arresto. La maggioranza è nel caos più totale. Il caso del cimitero comunale rappresenta l’ennesima dimostrazione della superficialità e incompetenza amministrativa di questa amministrazione, incapace di pensare alle reali esigenze dei cittadini locorotondesi e votata esclusivamente al perseguimento di interessi personali.

Il Gruppo Consiliare

Porta Nuova per Locorotondo

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata