LocorotondoPoliticaSaluteUltime newsValle d'Itria

Report ASL Bari: cala il tasso di contagio a Locorotondo

SANITA’

Una buona notizia a sette giorni dal precedente Report diffuso dall’ASL di Bari…

 

Il tasso d’incidenza settimanale passa da 2.072,3 casi per 100mila abitanti a 1.544,5, un primo segnale di stabilizzazione dell’attuale fase pandemica. I dati delle settimane precedenti sono stati ricalcolati tenendo conto dell’utilizzo dei test antigenici rapidi, di recente annoverati tra gli strumenti diagnostici al pari del tampone molecolare.

La campagna vaccinale continua a ritmi molto sostenuti su tutto il territorio. Negli ultimi sette giorni, nei punti vaccinali sono state somministrate oltre 93mila dosi di vaccino anti-Covid, di cui circa 70mila destinate ai richiami. Complessivamente sono state erogate alla popolazione dai 5 anni in poi 2 milioni e 766.687 dosi, di cui oltre 1 milione e 104mila prime dosi, 1 milione e 17mila seconde e 644.932 terze dosi.

Numeri corposi che stanno garantendo una copertura del 93%, sia con almeno la prima dose sia per il ciclo completo, ai residenti di Bari e provincia dai 12 anni in su. Particolarmente elevata la protezione garantita agli over 50, col 97% di vaccinati con doppia dose, così come è molto forte la copertura riguardante gli over 12 che abbiano completato il ciclo primario almeno quattro mesi fa. Il 75% dei residenti, infatti, ha già ricevuto la dose booster, una percentuale che sale all’87% per l’ampia fascia degli over 50 e al 93% per gli ultraottantenni.

Rilevanti le coperture anche tra le generazioni più giovani. Per la popolazione pediatrica, dai 5 agli 11 anni, la ASL Bari sta registrando un’adesione notevolissima, che ha raggiunto il 48% in tutta la provincia e il 53% nella sola città di Bari, più del doppio del dato nazionale (26,2%). Proprio il capoluogo svetta col 98% di vaccinati con prima dose (e 94% con ciclo completo) anche nella fascia 12-19 anni, a fronte – rispettivamente – del 95% e 90% nel territorio provinciale.

Assieme alla massiccia e convinta adesione della popolazione alla campagna vaccinale, con lo straordinario esempio offerto dai più anziani e dai più giovani, è di fondamentale importanza che tutti continuino a rispettare le basilari regole di prevenzione – igiene delle mani, distanziamento e uso delle mascherine – nei diversi contesti di vita sociale.

Per quanto concerne il territorio di Locorotondo, si registra per fortuna un calo nel tasso di contagio. Dal Report della scorsa settimana risultava essere il più alto nella provincia, ma dai dati attuali si rilevano integrazioni da parte dell’ASL di Bari nella settimana fra il 3 ed il 9 gennaio, con una situazione epidemiologica non più fra le peggiori nella provincia,

Ma restando all’ultima settimana monitorata, quella dal 10 al 16 gennaio, a Locorotondo si registrano 158 “nuovi” casi positivi con un tasso di contagio di 1.120,1 positivi ogni 100 mi abitanti. Al 15 gennaio, il numero dei casi positivi al Sars-CoV-2 risultava essere a Locorotondo di 349 cittadini. Come reso noto dal primo cittadino Antonio Bufano.

Sul fronte vaccini, per i cittadini di Locorotondo sono state effettuate 31.576 dosi di vaccino. Di cui 12.158 mila per la prima dose, 11.470 di seconda ed infine 7.948 per la terza dose.

Su un popolazione vaccinabile di 12.712 cittadini, il 92% ha ricevuto sia la prima che la seconda dose. Mentre l’81% è coperto con la dose booster.

Redazionale

Clicca qui per prendere visione del Report

[Foto di Samuel F. Johanns da Pixabay]

[Fonte ASL Bari]

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata