LocorotondoPoliticaPugliaValle d'Itria

Trionfano i 5 stelle. Scatigna: “Ai miei concittadini… un abbraccio fortissimo”

ELEZIONI POLITICHE 2018

Tommaso Scatigna ringrazia i locorotondesi e fa gli auguri a Patty L’Abbate…

 
 
Uno tsunami a 5 stelle in tutto il Sud Italia! Un maremoto in termini di voti che ha coinvolto anche il collegio senatoriale, Puglia 4 Monopoli – Brindisi, che vedeva candidato il sindaco di Locorotondo Tommaso Scatigna. A livello di collegio – dati definitivi, fonte Ministero dell’Interno – Patty L’Abbate del Movimento 5 Stelle svetta con 115.848 voti (43,47%); segue Scatigna a quota 89.208 voti (33,47%); staccato Fabiano Amati con 45.018 consensi (16,89%). Patty L’Abbate del M5S si aggiudica il seggio al Senato!
 
Il primo cittadino, rilasciando queste dichiarazioni dalla sua pagina Facebook, ha preso atto in prima mattinata della mancata vittoria: “Alla fine ce l’abbiamo messa davvero tutta. Grazie a chi si è speso per me, a chi ha sofferto per me! Grazie a chi ci ha creduto fino alla fine, forse ancora più di me. 77.000 voti sono comunque tantissimi!!! Chiedo scusa a tutti se non ho saputo fare di meglio, se non ho saputo vincere… – per poi rivolgere l’attenzione, con virtuoso rispetto, alla vincitrice del collegio – A Patty L’Abbate faccio i miei migliori auguri di buon lavoro. Ai miei concittadini…un abbraccio fortissimo.
 
Ricordiamo, inoltre, come su 21 comuni del sopracitato collegio, Scatigna è risultato in testa – rispetto alla competitor pentastellata – solo (si fa per dire) in 5 comuni su 21: Alberobello, Ceglie Messapica, Cisternino, Ostuni e, come ampiamente preventivato, Locorotondo.
 
Di seguito i risultati delle nostre 12 sezioni scrutinate per il voto al Senato.
  1. Tommaso Scatigna per il centrodestra: 4201 voti (53,23%)
  2. Patty L’Abbate – M5S: 2171 voti (27,51%)
  3. Fabiano Amati per il centrosinistra: 1161 voti (14,71%)
  4. Pier Luigi Sozzi – Liberi e Uguali: 120 voti (1,52%)
  5. Biagio Grassi – Potere al Popolo: 72 voti (0,91%)
  6. Nancy Negro – Forza Nuova: 63 voti (0,86%)
  7. Vincenzo Fortunato – Popolo della Famiglia: 38 voti (0,48%)
  8. Maria Teresa Colucci detta Thea – CasaPound: 30 voti (0,38%)
  9. Vito Antonio Falcone – Partito Comunista: 25 voti (0,32%)
  10. Teresa Santantonio – Lista del Popolo: 6 voti (0,08%)
  11. Francesco Falcone – Partito Repubblicano Italiano: 5 voti (0,06%)
Per il Senato della Repubblica hanno votato 8262 elettori su 10.666 (77,46%). 
Alla Camera copione analogo a Locorotondo: Trifone Altieri per il centrodestra primo con 3849 voti (45,54%); al secondo posto si piazza il rieletto, a questo punto (considerato il netto trionfo al collegio Puglia 6 – Monopoli), il deputato Emanuele Scagliusi per il M5S con 2882 voti (34,1%); chiude il centrosinistra con Marilù Napoletano, ferma a 1288 voti (15,24%). Trend superiore alla Camera per Liberi e Uguali che con Anna Maria Candela ottiene 193 consensi (2,28%). Per la Camera dei Deputati hanno votato 8.876 elettori su 11.569 (76,73%),
 
Comparazione storica con i dati delle Elezioni Politiche del 2013. Anche a questa tornata elettorale Forza Italia si conferma prima forza politica nel paese (5 anni fa Il Popolo delle Libertà) con 2643 preferenze alla Camera e 2614 al Senato; bissato il secondo posto con un notevole incremento di voti per il M5S, che alla Camera passa da 1748 a 2680, mentre al Senato da 1508 giunge a 2063 voti. Calo, in linea con le attese, del PD che scende alla Camera da 1184 a 1076 voti ed al Senato da 1170 a 898 consensi. La vera sorpresa? Anche da noi, senz’altro, la Lega di Salvini che alla Camera spicca un volo da 5 voti a 659, mentre al Senato da 7 a 547 consensi.   
 
Nel circolo PD, a questo punto, si attendono prese di posizione dalla segreteria cittadina, ma in questo caso ci sentiamo di spezzare una lancia in loro favore: il tracollo si è palesato in tutto lo Stivale. Basti pensare che i consiglieri regionali Fabiano Amati e Donato Pentassuglia persino nei principali comuni di riferimento, sono stati staccati da M5S e centrodestra: rispettivamente 23,98% a Fasano e 26,48% a Martina Franca.
 
Festa in casa 5 stelle per il meetup cittadino: “Uno tsunami di libertà, competenza e rinnovamento chiamato M5S ha investito la Puglia, il Sud e l’Italia intera. È l’inizio della Liberazione”, hanno commentato euforici la vittoria.
 
Ringraziano gli elettori dal coordinamento cittadino di Forza Italia: “Locorotondo non ha tradito i suoi valori liberali. Forza Italia torna ad essere un partito di peso e spessore politico nel nostro comune con un consenso mai ottenuto prima. Un carro dei vincenti sul quale pochi potranno e dovranno salire. Grazie per la fiducia che ci avete dato. Non la tradiremo”.
 
Antonello Pentassuglia
 

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

Lascia un commento

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

AGORÀ BLOG ESISTE GRAZIE ALLA PUBBLICITÀ

Abbiamo riscontrato che utilizzi un’estensione “ad-blocker” nel tuo browser per il “blocco delle pubblicità”. La nostra piccola testata giornalistica sopravvive grazie al contributo che ci forniscono le realtà produttive che hanno deciso di fare qui la loro pubblicità.

Se ritieni i nostri contenuti interessanti da leggere, ti chiediamo cortesemente di disattivare il “blocco delle pubblicità” oppure aggiungi “Agorà Blog” alla lista dei siti consentiti.

È molto semplice: basta solo cliccare l’estensione dell’ad-blocker in alto alla tua destra, disabilitandola (ed eventualmente ricaricando semplicemente la pagina web, ma il più delle volte non occorre). Grazie!

il team di Agorà Blog

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock
error: Riproduzione Riservata