Al Festival del Cabaret di Martina Franca vince il giovane Davide Calgaro!

IL FESTIVAL

Conclusa la 22^ edizione. A Luce Pellicani il premio della critica e Renato Pozzetto ospite d’onore. La locorotondese Silvana Topin: «Esperienza unica!»

 

Grande successo a Martina Franca per la 22^ edizione del Festival del Cabaret che si è svolta dal 24 al 26 agosto. Le stelle del cabaret si sono ritrovate nella cittadina pugliese che ogni anno diventa la stella polare della comicità.

Il Festival ha visto sia ospiti di prestigio che comici emergenti, impegnati in una gara a suon di risate.

Come ogni anno la qualità è stata altissima, garantita non solo dall’importanza degli ospiti, ma anche da una severa selezione delle giovani leve della comicità, individuati e ricercati per un anno su tutto il territorio nazionale.

A vincere il 22° Festival del Cabaret è stato il giovane Davide Calgaro. “Si chiude con un record la 22esima edizione della kermesse comica targata associazione “Sirio”: il milanese Davide Calgaro, con i suoi 18 anni, è il più giovane vincitore di sempre”, ha commentato l’ufficio stampa dell’organizzazione. E forse è stato proprio questo a stupire la giuria presieduta da Flavio Oreglio, rimasta sorpresa dal talento del giovane comico “coraggioso nell’utilizzare cliché innovativi per arrivare alla battuta”. Alla barese Luce Pellicani è andato, invece il premio della critica, brava e convincente a proporre personaggi versatili con una tecnica matura.

Standing ovation per l’attore Renato Pozzetto che, sul palco del teatro Nuovo, ha cantato “E la vita, la vita” ricevendo poi il “premio città di Martina Franca”, che arricchisce una lunga lista di maestri assoluti giunti in valle d’Itria negli ultimi vent’anni.

Dino Abbrescia ha ricevuto il premio “Sirio”, e tra gli altri ospiti, presenti Flavio Oreglio, il duo Tagliento-Cajelli, Nando Timoteo, Toni Bonji, Simone Schettino, Vincenzo Albano, Fabio Celenza, Andrea Di Marco, Rosalia Porcaro, Renato Ciardo e Dani Bra.

A condurre il festival Mauro Pulpito e Debora Villa. Puntuali gli accompagnamenti musicali offerti dalla “Santarsieri band” e da “The swing Beaters”.

Da segnalare, infine, la positiva esperienza della “Settimana del cabaret”, organizzata da “E20idea”: comici e risate in due piazze cittadine per sette giorni, con la brillante conduzione di Antonella Carone. Tutto bello.

Alla simpatica rassegna ha partecipato anche la nostra Silvana Topin arrivando in finale. Questo il suo commento: “E’ stata un’esperienza unica, il batticuore, l’emozione a mille, la salivazione continua, il respiro corto sono cose che ti segnano, però fatta anche questa, grazie a chi ha creduto in me, alla famiglia Tagliente per la perfetta organizzazione e grazie a tutti voi per l’affetto”.

Zelda Cervellera

[La foto a Silvana Topin è di Benvenuto Messia]

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata