Lutto nella musica. Addio alla pianista Paola Bruni…

SOLIDARIETA’

Affranti la salutano dal Conservatorio Nino Rota: «Aveva scelto Monopoli come patria di adozione…»

 

Un brutto giorno per gli amanti della musica. È venuta a mancare la pianista Paola Bruni.

Come ricordano affranti dal Conservatorio Nino Rota, la prof.ssa Bruni aveva scelto Monopoli come patria di adozione: «Il Presidente, il Direttore, il personale docente ed amministrativo, gli studenti tutti – hanno scritto su Facebook – annunciano costernati la scomparsa di Paola Bruni, pianista dalla prestigiosa carriera internazionale, apprezzata docente, persona di squisita sensibilità e grande umanità».

Nata ad Alfonsine, in provincia di Ravenna, era considerata fra i talenti maggiormente di spicco del panorama pianistico europeo. Nella sua carriera si è esibita con grandi performance a Salisburgo, Amsterdam, Bruxelles, Cannes, Londra. Senza dimenticare le tournées negli Stati Uniti, Cina, Sud Africa, Corea del Sud, Romania, Finlandia, Spagna, Olanda, Germania e Inghilterra.

Nel 2008 ha ricevuto il Premio Internazionale “Foyer des Artistes” al Teatro Capranica di Roma per la carriera. Inoltre a Trani le fu conferito il Premio “Cattedrale d’Argento” dalle associazioni musicali della Puglia.

Era docente di pianoforte, lingua straniera comunitaria (inglese) e dizione per canto di francese e tedesco presso il Conservatorio Statale di Musica “N. Rota” di Monopoli.

Grande cordoglio sui social per una donna da tutti considerata solare, bellissima e piena di vita… una perdita incommensurabile.

«Resterà, nei cuori dell’intera comunità scolastica del Nino Rota…» hanno commentato affranti dal suo conservatorio.

I funerali si svolgeranno domani a Monopoli dalle ore 10 nella Chiesa di S.Antonio

Di seguito il video di una delle sue tante soavi esibizioni…

Redazionale


Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata