Virtus Locorotondo, la società: «Molto difficile portare avanti il progetto sportivo»

SPORT

L’appello della società: «Ci appelliamo a tutti i locorotondesi (e non) di buona volontà, a voler rilevare questa Società, o a voler far presente eventuali proposte…»

 

«Sono trascorsi ormai 6 anni da quando questa società di giovani locorotondesi ha preso in mano le sorti del calcio locale rifondando l’ A.C.d Virtus Locorotondo 1948 con gli storici colori blu granata.

Soprattutto per meriti storco-sportivi”, ma anche per la credibilità che questa società fin da subito ha mostrato alla LND Comitato Puglia, siamo ripartiti dalla prima categoria nella nostra stagione d’esordio 2016/2017, bypassando terza e seconda.

Col tempo abbiamo costruito un progetto sportivo che nella stagione 2019/2020 ci ha portati a vincere un campionato di prima categoria, e sempre nella stessa stagione a primeggiare nel campionato juniores».

A dichiararlo attraverso una nota diffusa è la società della Virtus Locorotondo che prosegue:

«Atterrati in Promozione, e sulla scorta di questi successi, abbiamo quindi infoltito ulteriormente il settore giovanile introducendo la categoria Giovanissimi e la Categoria Allievi. Scelta, questa, ritenuta da noi fondamentale per la prosecuzione di un progetto sportivo che si rispetti, ripagata dalla vittoria del secondo Campionato consecutio Juniores, e del primo Campionato Allievi (entrambi nella stagione 2021/2022). Tanti sono i giovani che hanno poi esordito in prima squadra, in Prima Categoria come in Promozione, venendo così a creare uno dei vivai calcistici più interessanti della zona (almeno rispetto alla dimensione del Calcio Dilettantistico). Abbiamo partecipato a due Campionati di Promozione, il primo interrotto causa Covid, il secondo conseguendo un più che onorevole settimo posto (con il rammarico di aver costruito una squadra degna di altri traguardi)!

Nel corso degli anni – sottolineano dalla società – abbiamo dovuto ottemperare a tanti doveri, onorare impegni, e prenderci le dovute responsabilità! Lo abbiamo sempre fatto con umiltà e spirito di sacrificio per il Paese, per il Calcio, e per i Giovani. Abbiamo più volte ribadito la disponibilità e l’esigenza di accogliere nuovi ingressi societari, credendo che il patrimonio sportivo fosse un bene comune, bisognoso di ogni apporto e supporto.

Nelle ultime due stagioni, abbiamo dovuto però giocare anche tante partite fuori dal campo! Nel tempo abbiamo sopperito al ritiro di alcuni soci, ma nell’ultimo periodo, la pandemia da Covid prima, l’inflazione e l’incertezza dei mercati dopo, hanno reso molto difficoltoso il reperimento delle necessarie risorse economiche utili a sostenere tutta la macchina organizzativa!

Ci ritroviamo ad oggi nelle condizioni di non poter più portare avanti da soli questo ambizioso progetto sportivo.

Pertanto ci appelliamo a tutti i locorotondesi (e non) di buona volontà, a voler rilevare questa Società, o a voler far presente eventuali proposte di sostanziale partecipazione economica ed organizzativa.

Ringraziamo – concludono dalla Virtus – quanti fino ad ora ci sono sempre stati vicini: i soci fondatori, gli sponsor, la BCC di Locorotondo, le Amministrazioni Comunali che si sono avvicendate, la Lega, i tifosi, e non ultimi (anzi) tutti i nostri collaboratori e tesserati che a vario titolo hanno reso possibile tutto questo!

In ultimo ci teniamo a specificare che qualunque impegno economico ancora in sospeso sarà, da questa Società, onorato nel più breve tempo possibile».

[foto in evidenza dalla pagina Fb della Virtus Locorotondo]

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata