La BCC di Locorotondo guarda al futuro con la costituzione del Comitato Giovani Soci

IL COMITATO

Alla lungimiranza dell’istituto si è affiancata la volontà da parte di un gruppo di giovani soci, il cui lavoro ha condotto all’Assemblea costituente del 30 luglio

 

Il 30 luglio si è costituito ufficialmente il Comitato dei Giovani Soci della Bcc di Locorotondo.

Domenico Rubino, 29 anni, è il neo eletto Presidente, che guiderà questa nuova realtà per i prossimi tre anni, affiancato da un direttivo under 35, così composto: Giovanni Conte (Vicepresidente), Ilaria Palmisano (Vicepresidente Segretaria), Antonella Rodio e Giorgio Conversano.

La nascita del Comitato Giovani Soci di Locorotondo rappresenta un ulteriore passo avanti in quel processo di rinnovamento e apertura al territorio voluto e disegnato dal Consiglio di Amministrazione della BCC. Investire sul protagonismo giovanile, offrendo al contempo un sostegno e un supporto concreto, significa non solo riconoscere i giovani come motori di idee ma soprattutto garantire un futuro di coesione e benessere sociale.

Alla lungimiranza dell’istituto si è affiancata la volontà da parte di un gruppo di giovani soci, il cui lavoro ha condotto all’Assemblea costituente del 30 luglio. Un Comitato, dunque, fortemente voluto, la cui sfida più grande è proprio quella di dover costruire ex novo una sorta di incubatore pensato da e per i giovani, capace di dare voce ai bisogni e agli interessi delle nuove generazioni, quindi di fornire strumenti di crescita professionale, culturale e spazi di confronto.

“Chi mai si è cimentato nella chiusura di un puzzle sa bene quanto ogni tassello è importante affinché emerga il suo disegno.” Dichiara il neo presidente Rubino “Così, trovo che il Comitato Giovani Soci della nostra banca sia parte essenziale di un disegno di rinnovamento e costante ascolto. Disegno, in cui, la mutualità e lo sviluppo del territorio permeano fino a noi giovani, arricchendo le nostre vite e chiedendoci di contribuire attivamente. Noi abbiano accolto la sfida con entusiasmo, pronti a rimboccarci le maniche per le nostre comunità e per il nostro futuro.”

Il Comitato Giovani Soci si propone di favorire una cultura inclusiva che faciliti le relazioni umane, soprattutto tra i giovani, attraverso i valori del credito cooperativo. Oggi il Comitato è al lavoro per la redazione di documento programmatico che faccia da cornice a tutti gli interventi e le iniziative previste per il prossimo anno; in particolare sta predisponendo gli strumenti affinché tutti i Giovani Soci possano seguire e contribuire a tale progettazione.

Tra le priorità del Comitato vi è sicuramente l’incremento della base sociale. Il Direttivo si prefigge di superare questa sfida contando principalmente su due asset strategici: le politiche di rinnovamento avviate dall’attuale consiglio d’amministrazione, che ha introdotto molte iniziative dedicate agli under 35, tra cui la possibilità di entrare nella compagine a fronte del pagamento di soli 50 euro; le iniziative del Comitato per promuovere e valorizzare il ruolo dei Giovani Soci. Essere un Giovane Socio significa far parte di una comunità caratterizzata dal voler fare, operare attivamente alla valorizzazione del proprio territorio e contribuire al continuo rinnovamento della Banca, che considera il Comitato un osservatorio privilegiato per l’innovazione dei servizi offerti alla clientela più giovane.

“Voglio, al termine del mio mandato, che ogni Giovane Socio abbia trovato lo spazio di esprimersi e la possibilità di mettersi in gioco, riconoscendo il proprio contributo in questo disegno. Senza perdere di vista la sfida più grande, che con tutto il Consiglio Direttivo stiamo affrontando: avviare questa organizzazione instaurando relazioni, processi, strutture e soprattutto diffonderne la cultura. Tutti elementi essenziali per realizzare i nostri obiettivi e garantire sostenibilità alla nostra organizzazione” dichiara Rubino.

Tra le prime attività del Comitato la partecipazione al XII° Forum Nazionale Giovani Soci che si terrà a Jesi dal 9 all’11 Settembre, che avrà come filo conduttore la sostenibilità. Un’opportunità di crescita e ispirazione che, grazie al contributo della BCC di Locorotondo, si apre anche al Comitato Giovani Soci.

“Abbiamo altissime aspettative e non vediamo l’ora di confrontarci con i comitati con qualche anno in più di esperienza ed entrare a far parte del gruppo nazionale” commenta Rubino in partenza per Jesi.

Il Comitato Giovani Soci della BCC di Locorotondo è una nuova realtà inclusiva ed innovativa, aperta a tutti i soci che non hanno compiuto il quarantunesimo anno d’età. Per l’adesione al Comitato è sufficiente inviare un’e-mail all’indirizzo: giovanisoci.bcclocorotondo@gmail.com.

[Articolo pubblicato sulla nostra rivista Agorà, numero Settembre 2022]

 

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata