La giovane Simona ci racconta la sua storia: “Grazie alla SISL di Martina e Taranto”

SOCIALE

Due lettere arrivate in redazione che pubblichiamo: «La mia carrozzina è la prima cosa che guardandomi si vede ma non è quella che deve contare»

 

Nei giorni scorsi nella nostra casella di posta è arrivata una e-mail da parte di una giovane ragazza, di nome Simona Bindi, per raccontarci la sua storia con l’intento di voler ringraziare l’Asl di Taranto ed in particolar modo il SISL – Servizio Integrazione Socio Lavorativo di Martina Franca e Taranto.

Pubblichiamo una serie di stralci delle due lettere pervenute:

«Salve sono una ragazza con disabilità motorie appartamenti alle categorie protette ex legge 68/99;

Le scrivo la presente email per RaccontarLe ciò che è capace di fare un servizio dell’ASL Ta in favore dell’utente diversamente abile che si rivolge a tale servizio perché è in cerca di impiego.

Le racconto in sintesi quella che è stata la mia esperienza con il “Servizio di integrazione sociale e lavorativa diversamente abili” di Taranto, che collabora con l’ ARPAL Puglia ed ha sede a Taranto e Martina Franca (Ta). Il SISL si occupa di inserimento nel mondo del lavoro di soggetti disabili sia per conto di enti pubblici che di aziende private che devono per legge, in base al loro organico, assumere annualmente un tot di dipendenti con disabilità; inoltre il SISL fa anche orientamento al lavoro per soggetti appartamenti alle categorie protette, nelle quinte classi degli Istituti di istruzione superiore che aderiscono all’iniziativa.

Io nel lontano 2009 – scrive Simona – feci un concorso pubblico Asl Taranto come Coadiutore Amministrativo Cat B; finalmente nel 2019 arrivò il mio turno in graduatoria e lì ebbi modo di conoscere la Responsabile dell’ufficio SISL: la Dottoressa Ancona Maria Donata e tutti i suoi colleghi.

Il mio tirocinio, presso il presidio ospedaliero San Marco di Grottaglie, cominciò nel 2019 ma si interruppe dopo poco per svariati motivi. Finalmente ad aprile 2022 fui ricontattata dal SISL per un nuovo tirocinio formativo come Coadiutore Amministrativo Asl e poi è successo quanto di seguito da me scritto.

Messaggio di Ringraziamento fine Tirocinio formativo presso il Servizio di Integrazione Sociale e Lavorativa di Martina Franca (Ta). Scritto con un po’ di anticipo. E con un un po’ di tristezza.

«Con questo mio scritto vorrei Ringraziare ad uno ad uno, tutti gli operatori del Servizio SISL di Martina Franca. Più precisamente la Dirigente Responsabile del Servizio SISL, la Dott.ssa Maria Donata Ancona, per poi estendere i miei ringraziamenti anche a tutti i sociologi, psicologi, fisioterapisti, educatori ed il coadiutore amministrativo del Servizio di integrazione Sociale e Lavorativa disabili.

Ho potuto constatare personalmente – si legge nella lettera redatta dalla giovane Simona – come tutti gli operatori del Servizio SISL svolgano la loro professione con passione, dedizione, abnegazione, simpatia e soprattutto con empatia.
Questo periodo di tirocinio presso il Servizio SISL oltre ad avermi formato per il profilo professionale di Coadiutore Amministrativo, mi ha arricchita (non in termini economici, non percepisco nulla) ma a livello umano, perché tutti gli operatori a partire dalla Dirigente Responsabile del Servizio SISL Dott.ssa Maria Donata Ancona, svolgono la loro professione come una missione. Quella di aiutare il prossimo».

Nel proseguo della mail, la giovane Simona evidenzia come l’utente disabile che si rivolge al Servizio di Integrazione Sociale e Lavorativa venga rispettato nel tipo e grado di disabilità, oltre ad essere inserito nella realtà lavorativa a lui più idonea.

«Credo che in fondo – scrive Simona – tutti gli operatori del Servizio SISL la pensino un po’ come me; cioè che “la mia carrozzina è la prima cosa che guardandomi si vede ma non è quella che deve contare”.

Ringrazio la Dottoressa Ancona per aver creduto in me… Ringrazio in particolare anche i miei Tutor del Servizio SISL della sede di Martina Franca, più precisamente il Dottor Bisceglia Graziano, il Coadiutore Amministrativo Sig. Colaci Patrizio per avermi supportato e sopportato in questi 3 mesi di tirocinio formativo. Grazie!
Un ultimo ma non meno importante mio ringraziamento particolare va alla Dott.ssa Olimpia Semeraro (scusa Olimpia, so che non ti piace quando ti chiamo Dottoressa), perché oltre ad essere una professionista molto brava, il suo cuore è di
una bellezza e bontà rara da trovare.

Ci rivedremo presto e – si legge nella mail – se sarà possibile tornerò volentieri in servizio al Servizio SISL. Mi fate proseguire il mio tirocinio formativo presso il Dipartimento di Dipendenze Patologiche di Taranto ma a dire il vero in questi mesi piano piano, siete diventati tutti voi la mia dipendenza patologica, tutt’altro che nociva!».

Si conclude così la prima lettera, dell’estate scorsa, scritta da Simona, che ha voluto condividere con la nostra redazione, manifestando la sua gratitudine alla SISL di Martina Franca e Taranto.

Ma la giovane ha voluto farci leggere anche il contenuto di una seconda lettera, risalente al mese scorso, in cui si sofferma sul seguente periodo di tirocinio formativo. Questa volta i ringraziamenti, oltre alla dott.ssa Ancona, vengono estesi alla sig.ra Anna Greco. «Per ciò che mi ha insegnato nel tempo del suo affiancamento e per la pazienza che ha avuto nei miei confronti» scrive Simona, che condivide con noi un’altra bella notizia: a fine iter burocratico finito diverrà Coadiutrice Amministrativa presso il Dipartimento Dipendenze Patologiche. Ne siamo felici.

La lettera è stata a noi inviata lo scorso 3 dicembre, in occasione della “Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità”.

Il motivo per cui la giovane Simona ha voluto raccontarci la sua storia? È presto detto, con riferimento all’ambito sanitario lei dichiara: “Si dà notizia quasi sempre di cose brutte, quindi ogni tanto va data una buona notizia”.

Noi di Agorà Blog, cara Simona, ti ringraziamo di cuore per averci scritto e ti auguriamo ogni fortuna in tutti i giorni della tua senz’altro entusiasmante vita. Un caro abbraccio!

anto.penta

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata