Ultime newsEventi - CulturaValle d'Itria

Liceo don Quirico Punzi di Cisternino ammesso al progetto Girls Code it Better

ISTRUZIONE

L’obiettivo è avvicinare sempre di più le ragazze agli studi scientifici, alle STEM, e agire in modo concreto per lo sviluppo del Paese abbattendo i pregiudizi….

 

Lo scorso settembre il Liceo di Cisternino è rientrato fra le 6 scuole (ne è stata scelta 1 per ogni provincia) ammesse all’importante progetto avviato dalla Regione Puglia, particolarmente sostenuto dalla Presidente del Consiglio Regionale, Loredana Capone, e denominato Girls Code it Better, avente lo scopo di avvicinare le ragazze alle discipline STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica).

Da allora, le studentesse del nostro Liceo rientrate nell’iniziativa (ogni scuola poteva selezionarne solo 20, riunendole in un gruppo denominato “club”) hanno svolto un percorso di alto valore formativo ed educativo, guidate dalla tutor scolastica prof.ssa Maria Filomena Cantoro e dalle esperte esterne del progetto.

L’iniziativa è ideata e sviluppata da Officina Futuro Fondazione MAW ed ha offerto alle studentesse la possibilità di partecipare a laboratori di progettazione, di programmazione informatica e fabbricazione digitale.

L’obiettivo è avvicinare sempre di più le ragazze agli studi scientifici, alle STEM, e agire in modo concreto per lo sviluppo del Paese abbattendo i pregiudizi e generando nuove opportunità per le imprenditrici di domani.

Solo il 16,5% delle donne, dati Istat su indagine condotta da Save The Children, si laurea in materie scientifiche, sotto al 20% le ragazze che intraprendono una carriera scientifica (37% per i uomini).

E’ necessario uno sforzo, e non solo delle donne, per superare il gender-gap nelle materie scientifiche. Anche perché è evidente che una società senza gender gap, e senza gender divide, è più vantaggiosa per tutti.

E’ stato un percorso di imprenditorialità nel quale sperimentare la creatività e approfondire le conoscenze sviluppando nuove competenze.

Il 7 maggio si terrà un grande evento conclusivo, in attesa del quale, però, il 19 Marzo le ragazze dei club delle scuole superiori partecipanti hanno mostrato il loro percorso creativo e di scoperta all’interno di Girls Code It Better.

Il 6 aprile, poi, le girls del Liceo di Cisternino, alla presenza:

  • per il Comune di Cisternino, del vice-sindaco ed assessore alla cultura, Roberto Pinto, e dell’assessore all’istruzione, Annalisa Canzio,
  • per il progetto regionale: di Costanza Turrini, ideatrice e project manager del GCIB, Jessica Redeghieri, coordinatrice del GCIB e content creator, Matilde Bognolo, coach-maker e,
  • per il Liceo, della proff.ssa Maria Filomena Cantoro, coach-docente del progetto,

hanno presentato il prodotto della loro esperienza, costituito da un articolato sito web dedicato a Cisternino, con particolare funzionalità per i visitatori ed i turisti, che troveranno al suo interno, presentazioni relative a tradizioni, storia, cucina, itinerari personalizzati (anche grazie ad un questionario on line con cui, rilevate le caratteristiche del visitatore, viene indicato l’itinerario turistico più corrispondente).

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata