Locorotondo, fra talenti locali e vocazione all’accoglienza…

L’EDITORIALE

Dalla nostra rivista “I primi dati raccolti sul 2022 mostrano un ritorno importante delle presenze straniere in Puglia…”

 

di Orazio Perillo

 

Per gli amanti delle belle giornate, maggio è sicuramente il mese più atteso dell’anno, con la sua atmosfera che preannuncia l’arrivo imminente dell’estate e quella caratteristica unica di infondere un buona dose di ottimismo, in un periodo storico in cui ne abbiamo davvero bisogno. Maggio è il mese in cui anche Locorotondo sembra acquisire una nuova luce,con le facciate imbiancate del centro storico che si mescolano ai colori dei balconi fioriti: una sorta di benvenuto per i numerosi visitatori, molti dei quali stranieri, che da qualche settimana stanno attraversando le nostre viuzze. Una stagione estiva che per molti analisti si preannuncia come quella che segnerà la ripresa per il settore turistico: i primi dati raccolti sul 2022 mostrano un ritorno importante delle presenze straniere in Puglia, dopo il brusco calo del 2020 e la crescita di rimbalzo del 2021. A queste dovrebbero accompagnarsi anche le presenze legate al cosiddetto turismo di prossimità, che negli ultimi due anni è stato decisivo per la tenuta del settore turistico-ricettivo.

Un numero, quello di questo mese, in cui abbiamo voluto dar voce all’estro dei talenti e delle eccellenze presenti sul territorio: la nostra Anna Lodeserto ci parla di 4 giovani fashion designer locorotondesi, ideatori di nuovi brand green ed ecosostenibili. Annalisa Palmisano, Antonella Loparco, Claudia Napoletano e Raffaele Moccia questi i loro nomi, ci mostreranno le loro creazioni nell’evento “Moda tra le cummerse”che si terrà il prossimo 18 giugno sul sagrato della Chiesa Madre. Ed è proprio a questi ragazzi che abbiamo voluto dedicare la foto di copertina del numero, a voler omaggiare il coraggio, l’intraprendenza e la creatività, uniti alla capacità di innovazione dei giovani della nostra città. Spazio anche a Thomas Semeraro, attore locorotondese da anni impegnato professionalmente a Roma, che ha partecipato al nuovo spot pubblicitario della carta Money e al docufilm The Power of Rome al fianco di grandi nomi del cinema italiano.

E poi Donatella Serio ci fa conoscere la giovane Nastya, in arte Aya, la piccola star della musica ucraina, fuggita con la sua famiglia dalla guerra ed accolta nella nostra comunità dalla famiglia di Tonino e Stella.

Su questo numero anche il ricordo dedicato alla prof.ssa Liliana Venza, scomparsa qualche settimana fa, nelle parole delle sue colleghe ed amiche, le prof.sse Annamaria Palmisano e Rosanna Bagnardi, e la notizia della prematura scomparsa dell’agente di Polizia Locale Dino Candio, circostanza che ha scosso l’intera comunità.

Non può mancare, infine, l’approfondimento politico di Antonello Pentassuglia, questo mese incentrato sulle nuove tariffe TARI approvate dal Consiglio Comunale lo scorso 30 aprile.

Questo e tanto altro sul numero di Agorà. L’invito, come al solito, è di seguirci anche sul nostro sito https://agorablog.it/.

Buona lettura a tutti!

[Editoriale pubblicato sulla rivista Agorà, numero Maggio 2022; foto in evidenza di Gianluigi D’Onofrio]

Agorà

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata