Ultime newsPoliticaValle d'Itria

Residenti nell’agro di Ostuni: «Degrado ed abbandono nelle contrade»

ATTUALITA’

Una rappresentanza di residenti: «Comprensibilmente preoccupati, nonché delusi dalla sostanziale assenza delle Istituzioni»

 

Pubblichiamo integralmente una nota alla nostra testata inviata da una rappresentanza di residenti delle contrade di Ostuni e della Valle d’Itria. Di seguito.

 

Con nostro rammarico, ci ritroviamo a denunciare nuovamente la situazione di profondo abbandono in cui versano numerose porzioni del territorio di Ostuni, con le contrade site in Valle d’Itria che sembrano essere state dimenticate da chi di dovere.

Segnaliamo, anzitutto, come sulla SP14 Martina Franca-Ostuni, all’altezza dell’incrocio di contrada Galante, il semaforo sia nuovamente lampeggiante, evidentemente manomesso da non addetti ai lavori, circostanza aggravata anche dalla costante presenza di veicoli parcheggiati, che rende l’incrocio estremamente pericoloso, in quanto pressoché cieco, poiché posto in un tratto di strada curvilineo. Il medesimo problema legato al semaforo si riscontra nel tratto dello stretto sottopassaggio sito tra Grotta di Figazzano e Pascarosa.

Non mancano, purtroppo, anche lungo le strade comunali criticità derivanti dalla mancata pulizia di banchine e bordi stradali, ormai ovunque occupati da erba alta e rovi e, spesso, talmente fitti da invadere la carreggiata, compromettendo in diversi tratti la visibilità e la percorribilità della stessa.

Si riscontra, inoltre, una situazione di degrado presso le isole ecologiche di contrada Galante e di contrada Mezzoprete. Anche in questo caso, la vegetazione ha invaso i due centri di raccolta, peraltro chiusi in modo posticci e accessibili ormai a chiunque. I rischi, anche di tipo ambientale, in caso di incendio fortuito o doloso, sarebbero enormi, considerata la presenza dei cassonetti in plastica.

I residenti della zona sono comprensibilmente preoccupati, nonché delusi dalla sostanziale assenza delle Istituzioni. Il cambio di passo in negativo verificatosi con il commissariamento di Ostuni è tangibile, e tende a vanificare i numerosi progressi avutisi negli ultimi tre anni, che erano stati all’insegna di una fruttuosa collaborazione con la decaduto amministrazione Cavallo

Chiediamo un intervento urgente e incisivo da parte del Commissario, considerando il fatto che, con la stagione estiva e l’aumento di presenze sul territorio, le criticità potrebbero sensibilmente aggravarsi. Le contrade di Ostuni meritano rispetto e attenzione sempre e comunque.

I residenti delle contrade di Ostuni della Valle d’Itria

[Foto in evidenza da Le Contrade di Ostuni]

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata