Ultime newsLocorotondoPoliticaValle d'Itria

Riqualificazione dell’Ex Caserma di Locorotondo: messa in posa della prima pietra

I LAVORI

Dalla nostra rivista. La consigliera comunale M. Convertini: «Un traguardo importante per l’intera cittadinanza»

 

Nella mattinata di giovedì 13 gennaio, alle ore 11.45 vi è stata la messa in posa della prima pietra, dunque con l’inizio dei lavori di ristrutturazione dell’ex Caserma dei Carabinieri sita in Via Martina Franca. Presenti all’importane appuntamento il primo cittadino Antonio Bufano e per l’Ufficio Tecnico Comunale l’arch. Domenico Palmisano. Oltre al Vicesindaco Vito Speciale, l’ass. Rossella Piccoli. la consigliera comunale Mariangela Convertini ed il direttore dei lavori arch. Francesco Fuzio.

L’opera sarà destinata a centro socio-culturale da realizzare nell’ambito della rigenerazione urbana.

In più occasioni abbiamo analizzato le sfaccettature attinenti al progetto storico, ma con nella determinazione n. 60 del 3 novembre scorso si fa riferimento all’iter per la procedura di affidamento dei lavori. Con determina n. 174 del 30 marzo scorso, per la ristrutturazione dell’immobile venne stabilito di avviare la procedura negoziata per l’appalto. Dando atto che la spesa complessiva per l’affidamento dei lavori, pari a 990 mila euro, era così suddivisa: € 880.684,26 per opere edili e tecnologiche soggetti a ribasso d’asta; € 69.998,71 per fornitura arredi soggetti a ribasso d’asta per un complessivo di € 950.682,97.

Con la determinazione n. 103 della Centrale Unica di Committenza del 9/6/2021, venne approvata la lettera di invito per procedura negoziata rivolta a 17 aziende; invitate quindi a presentare offerta entro il 14 settembre scorso. Le offerte pervenute sono state tre: dalla D’Onghia Srl di Mottola; Relmef Impianti Srl di Martina Franca; A+ Costruzioni Srl di Locorotondo.

Nella determina del 3 novembre si legge: “In data 02/11/2011 la Commissione di Gara ha esaminato le offerte economiche dei partecipanti ed ha proposto aggiudicataria dell’appalto la ditta RELMEF IMPIANTI SRL con sede a Martina Franca (TA) che ha offerto il ribasso del 9,40% per un importo di aggiudicazione pari ad € 861.318,77 a cui vanno agiunti € 39.317,03 quali oneri della sicurezza (non soggetti a ribasso), per un importo complessivo di aggiudicazione pari ad € 900.635,80 compreso oneri della sicurezza. Aggiudicazione dei lavori approvata nella determina di quest’oggi”.

Nella tabella di marcia per la fine dei lavori, la deadline auspicata dal Vicesindaco Vito Speciale è la metà del 2023. Come dichiarato il 19 marzo 2021. Ma l’obiettivo in realtà sarebbero i 240 giorni per la consegna, quindi ad ottobre 2022.

In questi anni il progetto di riqualificazione dell’ex caserma, è stato seguito con rilevante attenzione dalla consigliera comunale Mariangela Convertini che ha dichiarato il 13 gennaio scorso: «Un traguardo importante per l’intera cittadinanza: Locorotondo avrá uno spazio in più, peraltro ampio e funzionale, da destinare a finalità e iniziative di carattere sociale e culturale. Attività e servizi vitali, con riferimento, in particolare, ai bambini, ai giovani e agli anziani.

Abbiamo lavorato molto per arrivare in tempi rapidi a questo significativo taglio del nastro, un risultato – conclude la consigliera – per il quale sono grata agli uffici comunali che hanno dimostrato impegno e professionalità».

anto.penta

[Articolo pubblicato sulla rivista Agorà, numero Gennaio 2022]

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata