«Spazi di Comunità», ieri a Locorotondo la tappa del percorso di co-progettazione

SOCIALE

Oggi pomeriggio ad Alberobello, venerdì mattina sessione plenaria a Putignano

 

Dopo Putignano, Noci e Castellana Grotte, ieri pomeriggio il percorso di co-programmazione del nuovo Piano Sociale di Zona 2022-2024 ha fatto tappa a Locorotondo.

«È importante che i Comuni diano indicazioni precise sulle proprie necessità – sottolinea il sindaco di Locorotondo Antonio Bufano – pertanto, se siamo bravi a individuare le aree su cui più insistere, potremo avviare progettualità e quindi ricevere risorse necessarie. Ma spetta alle realtà di ciascun territorio essere in grado di fornire indicazioni precise, perché più puntuali saranno le proposte e più efficace e concreta sarà la risposta data ai cittadini».

«Il Comune di Locorotondo ha avviato la co-progettazione coinvolgendo tutte le realtà del territorio – sottolinea l’assessore alle Politiche Sociali Paolo Giacovelli – e ringrazio le tante associazioni e i tanti operatori oggi presenti, oltre che i sindacati, i rappresentanti degli Istituti Scolastici, i giovani e singoli cittadini che si sono sentiti coinvolgere. Ieri abbiamo vissuto un momento di ascolto, condivisione, riflessione e confronto importantissimo.

Credo che avere in mano un foglio bianco e una penna sia l’occasione più preziosa per trasmettere un’idea, pertanto a noi spetta questo compito. Il Piano di Zona è una grande opportunità per tutti noi per lavorare attivamente sui bisogni della Città: essere propensi e mettersi a disposizione per aiutare chi è in difficoltà è uno di quei gesti che mi rende orgoglioso e che rende Locorotondo ancora di più un Comune virtuoso.».

«Grazie al coinvolgimento numeroso e concreto di tutte le realtà del territorio sono tante le criticità, ma soprattutto le progettualità già emerse nei primi tavoli – sottolinea Stefania Basalto responsabile contabile dell’Ufficio di Piano dell’Ambito in rappresentanza di Anita Giotta, coordinatrice dell’Ufficio di Piano –. Valuteremo queste progettualità al meglio sia in relazione alla fattibilità, sia anche alla luce delle risorse finanziare e quindi alla programmazione che andremo a stilare avendo sempre come punto di riferimento la redazione del nuovo Piano di Zona».

Come accaduto nei primi tre incontri anche l’appuntamento di Locorotondo ha previsto un momento di confronto tra le diverse realtà del territorio sulle sette aree strategiche del V Piano delle Politiche Sociali Regionali 2022-2024 che hanno lavorato in gruppi sui diversi focus e si sono poi confrontati sulle esigenze emerse dai colloqui, guidati dall’esperto di processi partecipativi Andrea Gelao

Oggi pomeriggio, giovedì 28 luglio, il percorso di co-progettazione fa tappa ad Alberobello (casa Alberobello, largo Martellotta, ore 17.00 – 20.00).

Venerdì 29 luglio si torna a Putignano per la sessione plenaria con l’illustrazione e condivisione dei tavoli di co-programmazione (ore 10.00 -13.00, sala consiliare del Comune). Interverranno: Luciana Laera, sindaco di Putignano ;Ubaldo Pagano, parlamentare; Rosa Barone, assessore al Welfare Regione Puglia; Filomena Matera, presidente Ordine Assistenti Sociali Regione Puglia; Domenico Mastrangelo, dirigente I area settore Affari Generali e Istituzionali Servizi ai Cittadini; Anita Giotta – coordinatrice Ufficio di Piano; Vincenzo Gigantelli – direttore DSS Ba14 – Putignano; Piero D’Argento – coordinatore del Programma di assistenza tecnica al Welfare – Anci Puglia.

http://www.resettamiweb.it/ambitoputignano/spazi-di-comunita-oggi-a-locorotondo-la-tappa-del-percorso-di-co-programmazione

[Fonte e foto in evidenza dal Comune di Locorotondo]

Agorà Blog

Blog e mensile cartaceo dei trulli e delle cummerse di Locorotondo. Ci occupiamo di attualità, politica, società e tanto altro...

error: Riproduzione Riservata